Casa Serena, Regione autorizza sei posti in più

MAGIONE 06/10/2017 – Casa Serena è un’istituzione cittadina di cui i magionesi vanno orgogliosi. Retta da Curia e Comune sotto forma di Fondazione, è nata molti anni fa grazie al lascito ereditario della famiglia Rinaldi e viene oggi guidata con mano salda e idee chiare dal presidente Adriano Sorci e dal suo staff di consiglieri. Uno degli obiettivi di questa struttura residenziale protetta per anziani non autosufficienti era di veder aumentati nel tempo i posti letto, in modo da poter accogliere più persone e migliorare con questo anche il proprio equilibrio economico. Finalmente questa prospettiva si è venuta a concretizzarsi con il riconoscimento da parte dell’assessorato regionale ai servizi socio-sanitari, guidato da Luca Barberini, di sei nuovi posti in ampliamento agli attuali.

L’impegno del presidente di Casa Serena Adriano Sorci «Intendendo garantire la massima qualità di servizi resi agli anziani ospiti e nel contempo la salvaguardia del proprio patrimonio migliorandolo anche in termini di sicurezza e comfort – fa sapere Adriano Sorci, presidente della Fondazione “Casa Serena Prof. Zeffirino Rinaldi” che gestisce la struttura – con 25 posti attualmente disponibili per non autosufficienti oltre i 7 per autosufficienti, mantenere in questi anni gli equilibri annuali di gestione è stato veramente arduo». «Per questo da tempo ci eravamo attivati per richiedere l’assenso all’ampliamento che ci è stato finalmente concesso». «I lavori che inizieranno a breve – spiega – prevedono l’adeguamento di alcune camere e suddivisione di 3 bagni già esistenti con creazione di altri 3. Effettuati i lavori edili e l’arredamento, nonché gli idonei adeguamenti orari delle figure professionali, sarà possibile ospitare altri 5 anziani. Il progetto è stato ammesso al bando emanato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, che con l’erogazione del contributo previsto, coprirà parte dei costi di arredamento e messa in funzione dei 5 posti». «Con l’ampliamento – conclude Sorci – Casa Serena ospiterà quindi trenta anziani non autosufficienti oltre i sette autosufficienti. Questo ci consentirà anche di dare una risposta alle tante richieste di ospitalità che ci pervengono dal territorio».

La soddisfazione del sindaco di Magione “L’incremento di ulteriori 5 posti letto all’interno di una struttura di grande qualità come Casa Serena – commenta il sindaco Giacomo Chiodini – è motivo di grande soddisfazione: l’ampliamento era infatti uno degli obiettivi di mandato dell’amministrazione. Il Comune di Magione, che è parte attiva nella Fondazione che regge la residenza per anziani, dovrà proseguire nell’attività di supporto e promozione di Casa Serena, fiore all’occhiello dei nostri servizi socio-sanitari”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: