Metodo partecipato

Cloud

Linee generali ed azioni specifiche, andare oltre l’elenco delle buone intenzioni. Il programma della coalizione di centrosinistra che mi impegno a stilare, insieme ad altri, sarà concepito in linee essenziali articolate per azioni specifiche. Un modo per non limitare la discussione a un elenco di buone intenzioni o peggio ancora ad un inutile “libro dei sogni”. Partecipazione, concretezza e trasparenza della discussione dovranno essere tre elementi chiave per interpretare il presente dando risposte adeguate alle sfide di Magione nel futuro.

Appunti di partecipazione” per raccogliere idee, a partire dai cittadini. Il programma elettorale non può essere appannaggio di pochi “saggi” chiusi in una stanza. Mi impegno fin da ora – partendo dall’esperienza acquisita in cinque anni come assessore – alla costruzione di linee programmatiche e specifiche azioni che dovranno essere ampiamente partecipate, attraverso l’ascolto attento delle sollecitazioni e delle idee provenienti dai territori, dagli operatori economici e sociali, dalle associazioni dai singoli cittadini e dal contributo di esperti. Mi troverete ovunque a prendere appunti!

Entro i primi giorni di aprile la presentazione del programma definitivo. La campagna elettorale delle primarie sarà l’occasione per un confronto diffuso e capillare. Fatto di assemblee pubbliche, incontri tematici e porta a porta. L’obiettivo è coinvolgere nella discussione sul futuro della nostra città e dei suoi borghi un ampio numero di persone singole ed associate, in modo da coinvolgere le singole persone, in alcuni casi sfiduciate, ad esprimere un parere sugli argomenti e sulle scelte da compiere. Contributi, riflessioni ed idee potranno essere proposti da tutti coloro che vorranno partecipare. Mi impegno fino ad ora ad ascoltare, anche ricevendo sollecitazioni scritte. Queste ultime, estremamente gradite, possono essere inviate alla mia email. Altre occasioni di confronto matureranno nel corso della campagna per le primarie e nelle settimane successive, prendendo parte agli incontri pubblici che saranno via via organizzati nelle singole zone. Organizziamo assieme un incontro di quartiere per fare assieme le scelte!

Un programma con “tagliando” annuale. La pesante crisi che stiamo attraversando ci impone di avere programmi amministrativi flessibili, in grado di adeguarsi nel tempo ai cambiamenti socio-economici che attraversano l’Italia e le nostre comunità. E’ per questo che i programmi devono essere costantemente aggiornati. L’impegno è quello di fare anche questo in maniera partecipata e condivisa con un “tagliando” annuale al programma di mandato. Un controllo collettivo in grado di “aggiustare” il tiro rispetto ai repentini cambi di scenario, sempre più frequenti in tempi di crisi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле