Endurance, Agello ospiterà polo internazionale del cavallo

Italia Endurance ad Agello“Italia endurance stables & academy”, è questo il nome del progetto presentato dalla società perugina sistemaeventi.it di Gianluca Laliscia per la zona a valle di Agello, in località Bovaica. Si tratta di un centro per l’allevamento e la produzione di cavalli purosangue arabi selezionati per l’endurance, nonché per la pratica, l’insegnamento e la formazione nel campo delle discipline equestri. Un progetto articolato che mette a frutto competenze maturate nelle esperienze di Laliscia nel mondo dello sport – che è stato campione del mondo a squadre nel 2005 e medaglia d’oro al valore atletico del Coni 2007 – e nell’organizzazione eventi. Il progetto che prenderà forma ad Agello, ha, secondo Laliscia, una “dimensione internazionale che aprirà grandi opportunità per l’Umbria”.

L’endurance ad Agello sarà legato anche ai reali del Dubai L’ottanta per cento del fatturato proviene infatti da clienti stranieri, dove il corebusiness è rappresentato dai servizi in esclusiva per la famiglia reale di Dubai in occasione delle trasferte in Europa per le gare di endurance. Il centro che sorgerà nel territorio del comune di Magione tiene in grande considerazione l’impatto ambientale e la simbiosi con il territorio e prevede: scuderie, annessi agricole, strutture per l’allevamento, club house, piscina, uffici direzionali ed aule per la formazione. “L’attività – spiega in un’intervista al Corriere dell’Umbria Laliscia – avrà ricadute sulle produzioni. Per l’amministrazione comunale ha seguito le procedure autorizzative l’ufficio urbanistica e l’assessore Sauro Montanelli.

(nella foto un rendering del progetto, curato da Rpa Perugia)

Gianluca Laliscia, Italia Endurance ad Agello

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.