Innovazione Pa, anche le multe si pagano online

MAGIONE 06 aprile 2017 – (di Alice Guerrini, Corriere dell’Umbria) II Comune attiva servizi online: autocertificazioni anagrafiche, servizi scolastici e multe adesso saranno direttamente sul web. Un nuovo pacchetto di attività che l’amministrazione di Magione mette direttamente a disposizione del cittadino dal proprio sito web. A illustrare il progetto il sindaco di Magione Giacomo Chiodini e il vice Massimo Lagetti. “In qualunque momento e da ogni luogo, attraverso il sistema di accreditamento Fed Umbria della Regione, l’utente potrà consultare e stampare – dicono gli amministratori magionesi – la propria scheda anagrafica e verificare i propri dati elettorali. Sarà possibile inoltre produrre autonomamente autocertificazioni su stati e requisiti personali come cittadinanza, residenza, matrimonio, esistenza in vita, famiglia, diritti politici e nascita”.

Il Comune di Magione utilizza il circuito PagoPa Per quanto riguarda i servizi scolastici – in attesa, a breve, della possibilità di versamenti direttamente dal sito del Comune – risulta già ora possibile verificare le situazioni di debito-credito tra le famiglie e l’amministrazione per quel che riguarda mensa, trasporto ed asilo nido. “Il Comune di Magione – continuano i due amministratori Chiodini e Lagetti – è anche tra i primi enti locali ad aver aderito al circuito PagoPa, l’innovativo sistema di pagamenti alla pubblica amministrazione messo a disposizione con una piattaforma digitale della Regione Umbria. L’amministrazione ha aderito al circuito attivando i pagamenti delle sanzioni del codice della strada”. Sono in fase di attivazione anche gli altri servizi. Entro la fine dell’anno sarà invece lanciato il nuovo sito web dell’amministrazione comunale. Si tratta quindi di servizi importanti che mettono in comunicazione diretta i cittadini e la stessa amministrazione, accordando i tempi per lo svolgimento di pratiche burocratiche e per facilitare il rapporto tra popolazione e amministrazione pubblica. Nel frattempo – in tema di innovazione, trasparenza e partecipazione – il Consiglio comunale dal 2015 si è dotato della telecamera che permette lo streaming e la registrazione di tutte le sedute dell’assemblea cittadina: in ogni momento le sedute passate possono essere riviste e riascoltate da remoto oppure seguite in diretta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.