Casenuove, lavori per acquedotto e asfalto su SR599

MAGIONE – Disagi lungo la strada regionale SR599 per Chiusi nel tratto che attraversa il centro abitato di Casenuove per alcuni lavori di potenziamento dell’acquedotto pubblico realizzati da Umbra Acque. Nella frazione di Magione c’è infatti bisogno di migliorare la pressione e la portata dell’acqua nella zona a monte di via Pascoli. Realizzata l’opera – che consentirà di mettere in relazione i serbatoi di Magione e San Savino per evitare interruzioni di servizio ad oltre duemila utenze durante guasti e siccità – il manto stradale della trafficatissima SR599 sarà risanato in entrambe le corsie.

Strada regionale Sant’Arcangelo, appello del sindaco al Tgr Umbria

Sulle strade extracomunali i sindaci del Trasimeno chiedono maggiori investimenti. Da Sant’Arcangelo – attraversata dalla trafficatissima (e molto rovinata) strada regionale 599 – è stato ribadita al TGR Umbria la necessità che Regione Umbria/Provincia di Perugia aumentino gli investimenti in manutenzione; aprano il cantiere della variante di Castiglione del Lago sulla E71, utile in prospettiva a togliere il traffico pesante da frazioni come Panicarola, Sant’Arcangelo e Casenuove di Magione; completino la messa in sicurezza della Pievaiola, anche inserendo i progetti di estensione verso Chiusi nella programmazione regionale. I sindaci, unitariamente, hanno di recente proposto una mozione sul tema della viabilità al Consiglio dell’Unione dei Comuni del Trasimeno. La mozione, accolta ad ampia maggioranza, è stata trasmessa all presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, all’assessore regionale competente Giuseppe Chianella, al presidente della Provincia di Perugia Nando Mismetti, alla consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi e ai rispettivi uffici con funzioni inerenti la manutenzione e la progettazione dell strade extracomunali. Continua a leggere

Magione, nuove telecamere alla rotatoria di via della Libertà

MAGIONE – Videosorveglianza sulla rotatoria di via della Libertà e nell’area esterna della scuola elementare. Il Comune di Magione prova a dare risposta al vandalismo attorno ai plessi scolastici e, soprattutto, mette alla prova la propria polizia municapale, assieme alla caserma dei carabinieri, nel complesso monitoraggio targa-targa dei veicoli in passaggio lungo strada regionale 599 per Chiusi in uno dei suoi accessi al capoluogo, la rotatoria tra i magazzini Pesciarelli e il palazzetto dello sport. La videosorveglianza dell’area esterna della scuola dell’infanzia di Magione in via della Ripa si è resa necessaria dopo una lunga serie di atti vandalici in cui è stato impossibile risalire all’autore. “Di concerto con la Direzione didattica e con le insegnanti – spiega Eleonora Maghini, asessore alle politiche scolastiche del comune di Magione – si è proceduto all’installazione della videocamera a protezione di un’area che in questi anni è stata più volte sottoposta a atti di vandalismo”. E ancora: “Questo permetterà – fa sapere l’assessore – di montare tra pochi giorni i nuovi giochi acquistati per i bambini, sperando in un maggior rispetto del luogo”. Continua a leggere

Aree polivalenti, interventi a Sant’Arcangelo e Casenuove

santarcangelo-di-magione-completato-il-porticato-del-centro-polivalenteMAGIONE – Investimenti nelle aree polivalenti delle frazioni per migliorare la fruibilità dei luoghi di aggregazione: rispondono a questa esigenza il completamento del nuovo porticato nella zona sportiva e ricreativa di Sant’Arcangelo, legato al precedente intervento di illuminazione del campo da calcio, e l’installazione di una tettoia in legno a Casenuove nei pressi dei campi da bocce dell’area verde di via dei Fiordalisi. A Sant’Arcangelo l’amministrazione comunale ha accolto l’esigenza del nuovo porticato manifestata da società sportiva e proloco nel corso di diverse assemblee pubbliche in merito allo sviluppo dell’area ricreativa e sportiva della frazione lacustre. L’importo dei lavori, coperti interamente con fondi comunali, è stato di circa 30mila euro. Continua a leggere

Zona commerciale di Casenuove, installato cordolo spartitraffico

Casenuove, spartitraffico rotonda dei cinque MoliniMAGIONE 18 agosto – Nella zona commerciale in prossimità della rotatoria Cinque Molini è stato installato lungo la strada regionale 599 un prolungamento del cordolo spartitraffico. Un intervento, realizzato dal settore viabilità della Provincia di Perugia, che garantisce maggiore sicurezza nella viabilità di tutti i giorni. Per chi – nell’entrare ed uscire dai parcheggi dei supermercati – ignorava colpevolmente la doppia striscia si tratterà solamente di prenderci l’abitudine. I commercianti della zona, a partire dai titolari delle attività, si sono dimostrati molto disponibili e comprensivi del problema. Dopo l’apertura del supermercato Hurrà lo scorso anno, l’ingresso concomitante, in un tratto peraltro leggermente curvilineo, di due attività così frequentate ha consigliato a settore viabilità della Provincia di Perugia ed amministrazione comunale di non rianviare oltre questo intervento. L’uscita dall’Hurrà per chi deve tornare verso Magione è sempre stata da dietro ed è anche segnalata con frecce sul parcheggio del negozio. Si va per via della Crocella, sono cento metri. Si evita di attraversare in curva di fronte all’ingresso di un altro supermercato: è solo questione di abitudine.

Rischio idrogeologico, lavori a Montesperello: multe ai privati inadempienti

Fossi demaniali tra Casenuove e Montesperello di Magione, i lavori di risanamento della ProvinciaInterventi di ripulitura e risagomatura dei fossi del reticolo afferente al canale emissario del Trasimeno nell’area di Casenuove e Montesperello. Nei prossimi giorni anche Vallupina sarà oggetto di interventi. Le opere – su corsi d’acqua demaniali – sono a carico di Provincia e Comunità montana con fondi regionali. Anche i privati dovranno fare la loro parte in base alle ordinanze di manutenzione e ripulitura sui propri fossi. Vi saranno controlli su eventuali inadempienze e conseguenti sanzioni. I controlli, sulla base dell’ordinanza “manutenzione fossi” (Ordinanza Fossi) a firma del sindaco, si estenderanno a tutto il territorio comunale. Continua a leggere

Patti civici, cittadini protagonisti del decoro urbano

San Feliciano lungolago Trasimeno, monumento ai caduti giardini pubbliciFino ad ora sono otto fino le proloco che hanno aderito al patto civico, ma il progetto può ancora aprirsi ad altre realtà del territorio di Magione. Lo scopo è quello di migliorare, attraverso una collaborazione tra associazioni di volontariato ed amministrazione comunale, il decoro e la manutenzione ordinaria delle aree verdi e dei giardini pubblici. A sottoscrivere il patto sono state le associazioni di San Feliciano, proloco; Villa, associazione Villa2000; Sole Pineta, associazione comitato residenti; Casenuove, proloco; Sant’Arcangelo, proloco; Agello, proloco; San Savino, proloco; Soccorso, circolo Arci. Soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale e dell’assessore ai lavori pubblici Nazareno Annetti, ideatore del progetto. Continua a leggere

Lago Trasimeno, Magione chiede garanzie sull’emissario di San Savino

 

Lavori in corso sul canale emissario del lago Trasimeno

Lavori in corso sul canale emissario del lago Trasimeno

MAGIONE 7 settembre – «L’emissario del lago Trasimeno, considerando l’attuale livello del lago, tornerà verosimilmente in utilizzo durante i prossimi mesi invernali, quando in genere le precipitazioni portano a una crescita dell’invaso compresa tra 60 e 100 centimetri» è il commento del sindaco Giacomo Chiodini alla prospettata riapertura dell’emissario di San Savino.

«La riapertura, prospettata in caso di ulteriori precipitazioni con eventuali rischi di alluvioni – spiega il sindaco – non avviene dagli anni Ottanta con un’importante incognita sulla sua funzionalità. Per questo assieme agli altri sindaci del Trasimeno abbiamo chiesto di fare il punto sui lavori di sistemazione e ripulitura sull’unico canale di deflusso delle acque del lago. Abbiamo inoltre chiesto che vengano anticipati i lavori sui fossi  a ridosso dell’emissario, nella zona bassa di Montesperello, dove già in passato si sono verificati casi di esondazioni con danni alle abitazioni». Continua a leggere

Questione edilizia tema centrale dell’incontro di Casenuove

Chiodini, Breccolenti e Lagetti a Casenuove

Chiodini, Breccolenti e Lagetti a Casenuove

Ne hanno parlato con i cittadini il capolista Giacomo Chiodini, i candidati Francesca Breccolenti e Massimo Lagetti

Magione 21 maggio 2014 – Il tema della riqualificazione degli edifici esistenti, lottizzazioni e riqualificazione delle aree residenziali, sono i punti del programma della lista Magione Viva, che vede candidato sindaco Giacomo Chiodini, su cui si è concentrato il dibattito in occasione dell’incontro con la frazione di Casenuove per la presentazione dei locali candidati, Francesca Breccolenti e Massimo Lagetti. “Il nostro programma – ha spiegato Chiodini – prevede di estendere e approfondire la rete dei controlli sull’edilizia privata prevendo gli abusi, ponendo attenzione su investimenti di capitali di dubbia provenienza e favorendo costruzioni compatibili ed ecosostenibili”. Continua a leggere