Dire Fare… Ringraziare

Domenica 28 ottobre è stato presentato il rendiconto di fine mandato presso il teatro Mengoni di Magione.

Vorrei ringraziare i tantissimi che sono venuti a teatro (nonostante la pioggia!) e chi ha collaborato alla realizzazione di questo piccolo evento di rendiconto.
Ma soprattutto un ringraziamento va a coloro che hanno condiviso con me l’esperienza amministrativa di questi quasi cinque anni a Magione.

Per chi non è potuto essere presente, allego qua il video streaming Youtube.

È stato un piacere incontrarvi e aver condiviso con voi i progetti portati a termine in questi anni.

Continua a leggere

Protezione civile, nuovo piano comunale e grande esercitazione Misericordia

MAGIONE – Magione scommette sulla prevenzione. In occasione dell’esercitazione generale di protezione civile organizzata dalla Misericordia – in un consiglio comunale aperto anche a cittadini ed associazioni – è stato aggiornato il piano comunale di protezione civile secondo la nuova normativa. L’esercitazione è stata anche l’occasione per il debutto del nuovo piano “multirischio”. Grande dimostrazione di capacità organizzativa e di professionalità delle nostra Misericordia di Magione: grazie a tutti i volontari, locali e provenienti da fuori, e alle diverse istituzioni che hanno partecipato ai numerosi test, in particolare ai vigili del fuoco, al personale sanitario e alle ferrovie dello stato. All’esercitazione hanno partecipato oltre 300 volontari, con tre giorni fitti di situazioni simulate con cui confrontarsi, acquisendo maggiore consapevolezza, capacità e professionalità.

Scopri a questo link il nuovo piano comunale di protezione civile multirischio del Comune di Magione

Continua a leggere

Casalta, sistemato il muro di sostegno dell’antico quartiere

MAGIONE – Casalta, antico quartiere del centro storico di Magione – un po’ abbandonata negli ultimi anni – è stata oggetto di un intervento di riqualificazione della piazzetta e delle mura che la sostengono. Un piccolo intervento finalizzato a rendere più accogliente, gradevole e vivibile il centro storico di Magione che vede proprio in piazza della Fratellanza a Casalta uno degli scorci più caratteristici ed autentici. Assieme alle mura e all’installazione di nuove panchine, saranno anche posizionate i nomi di via – assenti da tempo – su lastra di pietra. (Nella foto piazza della Fratellanza durante i lavori)

Telefonia ed elettromagnetismo, nessun nuovo impianto a Magione

Le antenne di telefonia mobile sono imprescindibili. Possono però produrre inquinamento elettromagnetico e creare interferenze con il paesaggio. Magione è uno dei pochi comuni in Umbria ad essersi dotato, grazie alla consulenza Polab, di un piano antenne e di monitoraggi sui livelli di elettromagnetismo prodotti. Il Piano antenne – mentre procedono le misurazioni, direttamente scaricabili online – ha terminato da poco la fase di ricevimento da parte degli operatori di eventuali piani di estensione della copertura dei servizi telefonici. Nessuna nuova espansione è prevista dai principali marchi del mercato. A Magione quindi non ci saranno quindi nuove installazioni di antenne autorizzabili per tutto il biennio 2018-2019. I programmi di sviluppo dei singoli operatori telefonici sono infatti da depositare obbligatoriamente in ossequio a quanto previsto dal piano annuale delle antenne, strumento di cui l’amministrazione comunale si è dotata proprio per garantire l’installazione controllata degli impianti radioelettrici. Continua a leggere

San Savino investe su sport e nuove generazioni

MAGIONE – Il borgo lacustre di San Savino dispone ora di un nuovissimo impianto sportivo, che comprende due campi da calcetto (uno sintetico e uno in terra battuta), parcheggi, illuminazione a led, spogliatoi, locali tecnici e servizi. Il tutto grazie allo spirito di iniziativa della Pro loco del piccolo paese, che ha sostenuto un notevole impegno economico grazie ai proventi della Sagra del Gambero del Trasimeno. L’impianto è situato in località La Fontaccia. Al taglio del nastro sono intervenuti, tra gli altri, Maurizio Orsini, presidente della Pro loco San Savino, Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, e Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria. Continua a leggere

Centro storico Magione, inaugurato parcheggio “La Conca”

MAGIONE 4 agosto 2018 – Inaugurato a Magione il nuovo parcheggio “La Conca”, funzionale al centro storico del capoluogo con 120 nuovi posti auto, piazzole per la sosta di autobus e camper. Dal quale  è possibile raggiungere in pochi minuti il centro tramite percorsi meccanizzati – ascensore a 100 metri da piazza Matteotti – e un collegamento pedonale diretto con le scuole elementari e il parcheggio di via della Ripa. Un progetto che guarda al futuro sviluppo viario del capoluogo. La nuova strada realizzata in questa zona potrebbe infatti divenire il primo tratto della circonvallazione che gira intorno a Magione, un percorso già tracciato nel piano regolatore che collegherebbe via Roma al quartiere della stazione permettendo a Corso Raffaele Marchesi un senso unico con sosta laterale. Attenzione è stata posta all’impatto paesaggistico: il progetto è stato basato sull’uso di terre armate – come alternativa al cemento – che tenderanno ad inverdire in breve tempo, anche con la piantumazione, prevista in autunno, di ulteriori elementi arborei. L’area è interamente coperta da videosorveglianza e avrà alcune colonnine di ricarica per auto elettriche. L’opera – dal costo complessivo di un milione e ottocentomila euro – è stata finanziata per un milione e mezzo dalla Regione dell’Umbria. Continua a leggere

Magione, nuove telecamere alla rotatoria di via della Libertà

MAGIONE – Videosorveglianza sulla rotatoria di via della Libertà e nell’area esterna della scuola elementare. Il Comune di Magione prova a dare risposta al vandalismo attorno ai plessi scolastici e, soprattutto, mette alla prova la propria polizia municapale, assieme alla caserma dei carabinieri, nel complesso monitoraggio targa-targa dei veicoli in passaggio lungo strada regionale 599 per Chiusi in uno dei suoi accessi al capoluogo, la rotatoria tra i magazzini Pesciarelli e il palazzetto dello sport. La videosorveglianza dell’area esterna della scuola dell’infanzia di Magione in via della Ripa si è resa necessaria dopo una lunga serie di atti vandalici in cui è stato impossibile risalire all’autore. “Di concerto con la Direzione didattica e con le insegnanti – spiega Eleonora Maghini, asessore alle politiche scolastiche del comune di Magione – si è proceduto all’installazione della videocamera a protezione di un’area che in questi anni è stata più volte sottoposta a atti di vandalismo”. E ancora: “Questo permetterà – fa sapere l’assessore – di montare tra pochi giorni i nuovi giochi acquistati per i bambini, sperando in un maggior rispetto del luogo”. Continua a leggere

Magione, nuovo defibrillatore sempre accessibile: centro storico cardioprotetto

MAGIONE – “Magione può contare su una importante presenza di defibrillatori nel territorio comunale ma questo è il primo che sarà accessibile a tutti i cittadini in ogni momento”. E’ stato questo il commento del sindaco Giacomo Chiodini durante l’inaugurazione, del nuovo strumento di cardioprotezione attivato nel centro storico del capoluogo comunale. Una iniziativa nata dalla collaborazione tra associazioni e privati impegnati nell’evento di beneficenza “Una serata per Magione” al teatro Mengoni, in cui la scuola di musica Doremilla e la Scotch & the band si sono esibite assieme alla Corale polifonica di Magione. L’iniziativa ha visto la collaborazione del Cisa-Unitre per l’acquisto della teca in cui è stato collocato lo strumento salvavita; della ditta Xtronix che ha installato l’impianto, della farmacia Falini che ha dato la disponibilità dello spazio videosorvegliato; della Corale polifonica di Magione e della scuola di musica Doremilla che hanno dato il loro contributo con l’organizzazione di un concerto per la raccolta fondi. La famiglia dell’imprenditore Gianluca Cancelloni ha fatto una propria donazione finalizzata all’acquisto della strumentazione. Continua a leggere

Inediti Etruschi alla Torre di Magione con “Tarsiminas”

MAGIONE – Rimarrà visitabile fino al 30 settembre 2018 la mostra “Tarsminas”, da come gli Etruschi chiamavano il Trasimeno. Esposizione sulla vita quotidiana nella zona lacustre tra la fine del VIII secolo a.C. all’inizio del I secolo a.C.. Allestita a Magione nella storica Torre del Lambardi è stata progettata e curata dall’archeologo Alessio Renzetti e realizzata in collaborazione da Comune di Magione, Museo archeologico nazionale dell’Umbria, Polo museale dell’Umbria. Viene proposto un percorso espositivo unitario attraverso reperti attinenti alla sfera del sacro (santuari e necropoli) e riguardanti un periodo che va dalle fasi più antiche della storia del lago (gli abitati protostorici di San Feliciano e San Savino di Magione) agli insediamenti successivi alla fase etrusca, con riferimenti all’età romana. Sono esposti, tra l’altro, una sessantina di pezzi (diversi per la prima volta) del Museo archeologico nazionale dell’Umbria esposti. Tra questi, urne cinerarie, statuette, asce, bronzetti, contenitori per unguenti, frammenti di statue, stili, punte di frecce, monete, provenienti da ritrovamenti a Caligiana di Magione, Colle Arsiccio di Magione, Gioiella di Castiglione del Lago, La Lucciola di Panicarola, Pasticcetto di Magione, Pischiello di Passignano sul Trasimeno, Porto di Castiglione del Lago, San Feliciano. Continua a leggere

« Post precedenti Post successivi »