Misericordia Magione, festa dedicata ai volontari impegnati con gli sfollati del sisma

MAGIONE – Sarà la piccola Francesca proveniente da Sant’Angelo di Amatrice, una delle zone dell’Italia centrale colpite dal sisma del 2016, ad apporre sabato mattina, in occasione dell’annuale festa della confraternita, la medaglia conferita dalla Confederazione Misericordie d’Italia a quella di Magione per il contributo dato in occasione del terremoto. Un modo per dire grazie, insieme ai suoi genitori, all’aiuto ricevuto in quei giorni di grande difficoltà “da cui – come spiega il vicepresidente della Misericordia Fabrizio Alunni – è nata una grande amicizia”. I volontari di Magione non sono però stati impegnati solo nel terremoto di Amatrice, qualche mese dopo coordinarono, insieme alla protezione civile e all’amministrazione comunale di Magione, l’ospitalità per oltre 400 sfollati dal terremoto della Valnerina. Un ricordo impresso nella memoria di molti che il sindaco Chiodini ha voluto ringraziare con un attestato di gratitudine. Continua a leggere