Proloco

Monte del Lago, il piano di recupero dell’albergo Santino

Monte del Lago, approvato piano attuativo per la ristrutturazione dell’ex albergo Santino. L’edificio, attualmente in stato di abbandono, è destinato a diventare un albergo stellato e contribuirà a valorizzare uno dei borghi più belli dell’Umbria. Il progetto prevede un arretramento del corpo dell’immobile dalla vicina porta Trasimena, oggi quasi sopraffatta dalla terrazza belvedere. Il permesso a costruire è sottoposto ad autorizzazione paesaggistica della Soprintendenza, già preventivamente ottenuta. Nel piano il Comune ha richiesto un ulteriore intervento conservativo sulla cinta muraria pubblica per 60mila euro. Restauro che si aggiunge ai tanti già realizzati dall’imprenditore, di origine olandese, in collaborazione con l’amministrazione su pertinenze pubbliche e private. Il progetto, assieme ad altre iniziative e progetti è stato presentato in assemblea pubblica  nei giorni immediatamente successivi al Festival delle Corrispondenze, di cui è stato prospettato ai presenti da Vanni Ruggeri, delegato alla cultura e presidente del consiglio comunale di Magione, un resoconto. Segue una galleria fotografica su Monte del Lago, il Festival e l’assemblea pubblica. Continua a leggere

San Savino investe su sport e nuove generazioni

MAGIONE – Il borgo lacustre di San Savino dispone ora di un nuovissimo impianto sportivo, che comprende due campi da calcetto (uno sintetico e uno in terra battuta), parcheggi, illuminazione a led, spogliatoi, locali tecnici e servizi. Il tutto grazie allo spirito di iniziativa della Pro loco del piccolo paese, che ha sostenuto un notevole impegno economico grazie ai proventi della Sagra del Gambero del Trasimeno. L’impianto è situato in località La Fontaccia. Al taglio del nastro sono intervenuti, tra gli altri, Maurizio Orsini, presidente della Pro loco San Savino, Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, e Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria. Continua a leggere

Agello inaugura torre campanaria e festeggia il parroco: il punto sul paese

MAGIONE – Grande festa ad Agello per i dieci anni di sacerdozio in parrocchia del francescano padre Francesco Ciaffoloni e per l’inaugurazione dei lavori alla torre campanaria del castello, monumento simbolo del paese. Alla presenza del cardinale Gualtiero Bassetti sono state ufficialmente benedette le campane, tornate a suonare dopo un complesso intervento di messa in sicurezza. La torre di Agello è un monumento antico e bellissimo, simbolo – sin dal medioevo – di questo splendido borgo che svetta sulla campagna di Perugia da una parte e sul lago dall’altra. Dopo il consolidamento delle mura del castello, e di altri locali pubblici, avvenuta in occasione dei festeggiamenti per il 25esimo del crocifisso di Agello, il comitato parrocchiale, in concorso con la Proloco e il Comune ha proceduto alla messa in sicurezza della struttura e riattivazione delle antiche campane e del vecchio orologio. Continua a leggere

Monte del Lago, nuovi investimenti privati e pubblici

MAGIONE – La reale percezione della qualità e quantità di investimenti privati (e anche, in misura minore, pubblici) su Monte del Lago si avrà probabilmente solo con la fine del cantiere per i lavori di recupero del vecchio albergo Santino. Un’opera che migliorerà esteticamente alcune brutte soluzioni – come le colonne in cemento che soffocano l’arco trecentesco di Porta Trasimeno – che l’edificio porta con sé dagli anni Sessanta, trasformandolo in un resort di lusso affacciato su uno dei punti panoramici più belli dell’Umbria e forse d’Italia. Già ora però agli occhi più attenti – e certamente a quelli dei tanti visitatori che si trovano a passeggiare per le viuzze del borgo – alcuni interventi sono evidenti in tutta la loro complessità e bellezza. Continua a leggere

San Savino recupera la vecchia scuola del paese

MAGIONE – Un “Centro di cultura” che sappia raccontare la storia dell’edificio che ha ospitato generazioni di studenti e futuro luogo di socialità per tutta la comunità. Questi gli obiettivi che hanno portato alla ristrutturazione della ex scuola di San Savino inaugurata alla presenza degli amministratori comunali, del consiglio della proloco e di tanti cittadini del piccolo borgo lacustre. Nell’occasione commemorati anche i caduti di tutte le guerre con la festa del combattente che ha visto la presenza della sezione locale dell’associazione combattenti e reduci. Brani musicali eseguiti dalla banda di Agello hanno accompagnato i diversi momenti tra cui la Santa messa celebrata da don Pasquale. Continua a leggere

Sisma, a Magione ancora 85 sfollati di Norcia

MAGIONE 24/07/2017 – A nove mesi dall’arrivo nelle strutture ricettive di Magione di circa 400 persone sfollate a causa degli eventi sismici in Valnerina, il Centro operativo comunale di emergenza (Coc) ha fatto il punto della situazione in previsione della chiusura dello stato di emergenza. Nel mese di luglio 2017 rimangono ancora ospiti 85 persone, di cui, a San Feliciano, 47 ad Ali sul Lago e 20 alle Tre Isole. I restanti 18 all’hotel Le rocce a Villa di Magione. Delle 85 persone sfollate a causa del terremoto dieci provengono dalle Marche. È già in fase di chiusura il centro di smistamento del materiale (abiti e prodotti per la persona) allestito dalla Caritas presso i locali del Comune di piazza Simoncini. Il materiale rimanente sarà trasferito nella sede dell’associazione in via Memorabile. Importante il contributo della Misericordia nella gestione della parte socio-assistenziale: i mezzi della protezione civile hanno percorso circa diecimila chilometri i servizi di accompagnamento. Continua a leggere

Sant’Arcangelo, “gioco di squadra” per sistemare il pontile

MAGIONE 13/07/2017 – Messa in sicurezza dei pontili di Monte del Lago e di Sant’Arcangelo. Per quest’ultimo, grazie ad un gioco di squadra tra più realtà pubbliche, private ed associative, è stato realizzato un intervento anche estetico di tinteggiatura e risanamento su tutta la lunghezza del molo, esteso oltre 200 metri. Non avveniva da molti anni, ma la situazione di abbandono era diventata ormai intollerabile: era necessario intervenire in qualche maniera. La Provincia di Perugia, area gestione del demanio, ha autorizzato gli interventi e ha coperto le spese di messa in sicurezza delle parti ammalorate, decisamente pericolose per l’incolumità di turisti e residenti, dei moli di tutte due le frazioni. Con la certezza di riuscire a breve a fare un analogo lavoro di sistemazione definitiva anche a Monte del Lago, vale la pena di sottolineare la straordinaria collaborazione volontaria scattata per sistemare in via definitiva il pontile di Sant’Arcangelo. Continua a leggere

Museo della Pesca, spazi anche per associazioni tematiche

MAGIONE – Nuovo impegno delle associazioni legate alle tradizioni del Trasimeno. Dopo aver ottenuto dalla Provincia di Perugia il demanio su tutto il lungolago, il Comune ha finalmente ricevuto in comodato d’uso anche l’immobile del Museo della Pesca di San Feliciano: una parte di questi spazi – l’intero primo piano – passano ora in gestione alle associazioni culturali legate alle tradizioni del lago Trasimeno. Un grazie a Provincia di Perugia; Lega Navale Italiana Sezione Lago Trasimeno; ProLoco San Feliciano; Circolo rematori San Feliciano asd; scuola Filet Modano San Feliciano; Musei di Magione; Cooperativa Pescatori del Trasimeno. Un ringraziamento speciale al delegato alla cultura Vanni Ruggeri che non si è scoraggiato di tanta burocrazia, portando avanti fino in fondo questo ed altri progetti di rilancio del Museo della Pesca. Continua a leggere

Barchetto di San Feliciano, il rogo e il futuro del Museo

MAGIONE 17/06/2017 – Un rogo notturno avvenuto lo scorso mese – su cui rimangono ancora diversi interrogativi, in particolare sulla sua natura dolosa o colposa – ha ridotto in cenere l’ultimo esemplare di “Barchetto del Trasimeno”: un simbolo della vita e dell’economia del lago. Il fatto, con tutta probabilità frutto di uno scellerato atto di vandalismo, è avvenuto all’interno del cortile del Museo della Pesca di San Feliciano. Risalente ai primi decenni del Novecento, veniva utilizzato per un tipo di pesca a strascico detta “Gorro”. Alla barca nel tempo era stata aggiunta una cabina per il trasporto delle persone verso Isola Polvese. Più tardi, ormai esaurita la sua funzione, veniva restaurato da Jean Pierre Capolsini, attuale presidente della Lega Navale del Trasimeno, ed esposto nell’area esterna del museo. Tralasciando qui le indagini scaturite con la distruzione del barchetto, è certo che il rogo di un reperto storico come il barchetto non può essere declassato a semplice ragazzata, ma appare come un gesto molto grave di inciviltà ed inconsapevolezza del danno arrecato. Ne sono scaturite molte polemiche, ma anche qualche opportunità per il futuro ed una travolgente voglia di impegno di associazioni e volontari per trovare fondi per una ricostruzione dell’antica barca andata distrutta. Continua a leggere

San Savino, lavori di recupero per l’antica scuola del paese

MAGIONE 22 aprile 2017 – A più di cento anni dalla sua progettazione, il Comune di Magione, anche grazie alla collaborazione della locale Proloco, sta portando a termine i lavori di ristrutturazione della vecchia scuola di San Savino. Posto al centro del paese, l’edificio è punto nodale nella vita della piccola frazione lacustre. Dopo la chiusura dell’attività scolastica le vecchie aule sono diventate uno spazio culturale polivalente, sede di mostre in occasione della tradizionale sagra organizzata dalla Proloco che gestisce lo spazio e ne ha fatto anche la propria sede. La struttura, che mostra i segni del tempo, ma ha un indubbio valore storico e culturale – il progetto fece probabilmente da modello ad altre scuole del territorio comunale – è stata inserita nel piano delle opere pubbliche. Per i lavori, basati su più stralci funzionali, è previsto un impegno di spesa complessivo pari a 100mila euro da fondi del bilancio comunale. Continua a leggere

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле