Case sparse… Addio! E’ la volta di Villa e dintorni

Grazie alla nuova toponomastica sarà più facile ritrovare case e aziende: ora è il momento della sostituzione a Villa, Antria, Caligiana e Collesanto.

Ci si scusa per i disagi, ma l’operazione – 3mila famiglie e oltre 200 vie coinvolte in tutto il territorio comunale – risolverà alla fine moltissimi problemi pratici: dal farsi ritrovare subito da un mezzo d’emergenza (118/112), fino al commercio elettronico; dalla comunicazione turistica, al rapporto con poste o con altre amministrazioni pubbliche; e non solo.

Il problema non era infatti nel vocabolo “case sparse” in sé, ma nel suo ripetersi con i medesimi numeri su più frazioni. Per me che ho vissuto tanti anni in una via case sparse quel nome così particolare un po’ mi mancherà…

Grazie all’assessore Cristina Tufo e alla commissione toponomastica che – insieme agli uffici – hanno svolto un’opera davvero imponente.

Gare e appalti, un ufficio unico per tutto il Trasimeno

MAGIONE – Razionalizzare personale e risorse economiche, rafforzando l’efficienza e la professionalità degli uffici pubblici. E’ questa la filosofia con cui i comuni del lago Trasimeno hanno istituito una centrale unica di committenza appalti (Cuc) per tutto il comprensorio. Un solo ufficio chiamato a gestire le gare di sette amministrazioni locali (Castiglione del Lago, Magione, Città della Pieve, Passignano, Panicale, Piegaro e Panicale) – a cui seguirà l’ingresso di Tuoro e probabilmente anche di Corciano – secondo la convenzione approvata dall’Unione dei Comuni nelle scorse settimane. Un cambio di marcia che consentirà un miglior controllo ed una maggiore professionalità nella gestione di tutta la procedura afferente alle gare d’appalto con una sostanziale razionalizzazione della spesa pubblica ed una diminuzione del potenziale contenzioso in materia di appalti pubblici.  Continua a leggere

Magione, nuovo sito internet: il cittadino entra in Comune da casa

MAGIONE – Un nuovo look ed una maggiore intuitività di utilizzo, ma soprattutto la possibilità di ottenere direttamente da casa certificati di cittadinanza, dichiarazione sostitutiva atto notorietà, esistenza in vita, famiglia, godimento diritti politici, matrimonio, nascita e residenza. Sarà anche possibile verificare online lo stato dei pagamenti dei servizi mensa e trasporto, nonché effettuare – con il sistema PagoPa – alcuni versamenti. Grazie al vicesindaco Massimo Lagetti per l’impegno e a tutto lo staff dell’area segreteria guidato da Roberta Ambrosi. E’ online da qualche giorno il nuovo sito del Comune di Magione realizzato secondo regole che ne facilitano ai cittadini la consultazione semplificando l’accesso ai servizi on line. Continua a leggere

Carta d’identità, debutta la versione elettronica

MAGIONE – “Ecco anche a Magione la nuova carta d’identità elettronica. Stampata dalla Zecca di Stato in policarbonato. Per averla ci si deve prenotare online (Agenda Cie) o allo sportello anagrafe nella sede centrale del Comune. È necessario avere una foto e copia del documento scaduto. Il costo è di 22 euro. Nel tempo permetterà di accedere ai servizi previdenziali Inps, all’Agenzia delle Entrate e all’Anagrafe nazionale della popolazione residente. Contiene un chip con le proprie impronte digitali (indice di entrambe le mani). In sede di rinnovo si può dichiarare la propria volontà alla donazione di organi”. Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, ha descritto così – sul proprio profilo facebook – il nuovo formato elettronico di carta d’identità con cui l’ufficio anagrafe del comune ha definitivamente mandato in pensione il precedente modello cartaceo. Il sindaco, per necessità di avvenuta scadenza del documento, è stato tra i primi a rifare la propria carta. Continua a leggere

Decoro urbano, Magione entra nella piattaforma social WeDU!

MAGIONE 19/05/2017 – “Partecipa al decoro urbano della tua città”. E’ questo lo slogan di WEDU!, il social network che mette in dialogo diretto pubbliche amministrazioni e cittadini. Il Comune di Magione ha aderito e lo userà per raccogliere le segnalazioni della cittadinanza sul territorio: rifiuti abbandonati, vandalismo, incuria, dissesto stradale, zone verdi e segnaletica stradale. Gratuito, trasparente, open data ed open source: è sufficiente scaricare l’app “WeDU! Decoro Urbano” sul proprio smartphone e utilizzare la funzione di geolocalizzazione per scattare foto di quello che non va attorno a noi. E’ utile, sarà un interfaccia dell’ufficio lavori pubblici del Comune. E’ semplice, basta un click dal proprio telefono; è democratico e trasparente, tutti possono vedere quali segnalazioni vengono risolte. E’ anche divertente, fa del protagonismo del singolo un valore aggiunto della comunità. Scaricatela sul vostro cellulare, già qualcuno l’ha fatto e potete fin da ora vedere le varie necessità per la cura del territorio. Un ringraziamento all’ufficio lavori pubblici – personale amministrativo ed operaio – per aver aderito con entusiasmo a questo nuovo modello di gestione. Per ulteriori info http://www.decorourbano.org Continua a leggere

Pubblicità ed affissioni, riapre ufficio all’interno del Comune

MAGIONE 11 aprile 2017 – Ha trovato collocazione all’ingresso della sede comunale di piazza Carpine il servizio di accertamento e riscossione dell’imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società Dogre srl. Allo scopo di dare un concreto aiuto ai concittadini tenuti al pagamento dell’imposta è stato anche realizzato un vademecum che spiega modalità e casi in cui questa deve essere corrisposta. L’utile strumento, oltre a ricordare “che sono soggetti all’imposta tutti coloro che effettuano la diffusione di messaggi pubblicitari attraverso forme di comunicazione visive e/o acustiche, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, o da tali luoghi percepibile” e a spiegare come viene determinata, specifica le situazioni in cui questa imposta può essere ridotta o non dovuta. Continua a leggere

Innovazione Pa, anche le multe si pagano online

MAGIONE 06 aprile 2017 – (di Alice Guerrini, Corriere dell’Umbria) II Comune attiva servizi online: autocertificazioni anagrafiche, servizi scolastici e multe adesso saranno direttamente sul web. Un nuovo pacchetto di attività che l’amministrazione di Magione mette direttamente a disposizione del cittadino dal proprio sito web. A illustrare il progetto il sindaco di Magione Giacomo Chiodini e il vice Massimo Lagetti. “In qualunque momento e da ogni luogo, attraverso il sistema di accreditamento Fed Umbria della Regione, l’utente potrà consultare e stampare – dicono gli amministratori magionesi – la propria scheda anagrafica e verificare i propri dati elettorali. Sarà possibile inoltre produrre autonomamente autocertificazioni su stati e requisiti personali come cittadinanza, residenza, matrimonio, esistenza in vita, famiglia, diritti politici e nascita”. Continua a leggere

La “Città del Trasimeno”, nasce l’unione dei comuni del lago

Città del Trasimeno, nascead Isola Maggiore l'unione dei comuni del lagoTUORO SUL TRASIMENO 8 luglio 2016 – (da Umbria24.it) Una città a forma di lago. È nata a Isola Maggiore, dopo un lavoro di collaborazione, frutto dell’impegno di generazioni di amministrazioni, l’Unione dei comuni Città del Trasimeno. Un evento di portata storica quello che si è svolto alla presenza degli 8 sindaci lacustri (Passignano, Paciano Piegaro, Panicale, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione e il comune ospitante Tuoro Sul Trasimeno) e la presidente della Regione, Catiuscia Marini. «La Città del Trasimeno che realizziamo insieme è grazie alla volontà di tutti – ha esordito Fausto Scricciolo – e seguendo le indicazioni di chi l’ha immaginata e voluta nel passato, per questo il ricordo oggi è forte verso Edoardo Gobbini che ci ha lasciato prima di vederla realizzata ma che oggi sarebbe qui con noi felice per questa giornata” ha spiegato il sindaco di Città della Pieve». Continua a leggere

Donazione organi, volontà sulla carta d’identità rilasciata dal Comune

Mario-Muzzatti-660x330La volontà di donare gli organi direttamente annotata, dall’ufficio anagrafe del Comune, sulla propria carta di identità. L’iniziativa “Una scelta in Comune” è arrivata anche a Magione. Il progetto dà la possibilità, al momento del rinnovo o del rilascio della carta d’identità, di esprimere la volontà di diventare donatori di organi e tessuti. La nuova pratica amministrativa, in capo all’ufficio anagrafe del Comune di Magione, è stata inaugurata alla presenza del dei presidenti regionale e provinciale dell’Associazione italiana donatori organi (Aido), Vittorio Pulcinelli e Gabriele Rondini. Per l’amministrazione comunale di Magione erano presenti il sindaco Giacomo Chiodini; Vanni Ruggeri, presidente del consiglio comunale; l’assessore Cristina Tufo e la consigliere Francesca Breccolenti. Ha anche partecipato la responsabile scientifica del progetto per la Regione Umbria, Giuseppina Manuali. Continua a leggere