Casenuove, lavori per acquedotto e asfalto su SR599

MAGIONE – Disagi lungo la strada regionale SR599 per Chiusi nel tratto che attraversa il centro abitato di Casenuove per alcuni lavori di potenziamento dell’acquedotto pubblico realizzati da Umbra Acque. Nella frazione di Magione c’è infatti bisogno di migliorare la pressione e la portata dell’acqua nella zona a monte di via Pascoli. Realizzata l’opera – che consentirà di mettere in relazione i serbatoi di Magione e San Savino per evitare interruzioni di servizio ad oltre duemila utenze durante guasti e siccità – il manto stradale della trafficatissima SR599 sarà risanato in entrambe le corsie.

Sant’Arcangelo, strada pericolosa: arrivano i semafori “intelligenti”

MAGIONE – La strada regionale per Chiusi (SR599), molto trafficata anche da mezzi pesanti, attraversa diversi centri abitati (Casenuove, Dirindello, Sant’Arcangelo, Panicarola), creando spesso situazioni di pericolo per le persone. Più volte si sono verificati incidenti. In qualche caso purtroppo mortali. A Sant’Arcangelo – a spese del Comune di Magione e in collaborazione con il settore viabilità della Provincia di Perugia che ha individuato i punti più adatti per l’installazione – sono stati sperimentalmente introdotti due semafori intelligenti. Serviranno per ridurre la velocità di transito dei veicoli in transito, molti dei quali autotreni diretti alle piastre logistiche di Coop Centro Italia a Castiglione del Lago ed Eurospin a Magione. In futuro, sperando non troppo prossimo, con la realizzazione della variante alla E71 di Castiglione del Lago, sarà possibile individuare percorsi alternativi per i mezzi pesanti, liberando i centri abitati lungo la SR599. Continua a leggere

Strada regionale Sant’Arcangelo, appello del sindaco al Tgr Umbria

Sulle strade extracomunali i sindaci del Trasimeno chiedono maggiori investimenti. Da Sant’Arcangelo – attraversata dalla trafficatissima (e molto rovinata) strada regionale 599 – è stato ribadita al TGR Umbria la necessità che Regione Umbria/Provincia di Perugia aumentino gli investimenti in manutenzione; aprano il cantiere della variante di Castiglione del Lago sulla E71, utile in prospettiva a togliere il traffico pesante da frazioni come Panicarola, Sant’Arcangelo e Casenuove di Magione; completino la messa in sicurezza della Pievaiola, anche inserendo i progetti di estensione verso Chiusi nella programmazione regionale. I sindaci, unitariamente, hanno di recente proposto una mozione sul tema della viabilità al Consiglio dell’Unione dei Comuni del Trasimeno. La mozione, accolta ad ampia maggioranza, è stata trasmessa all presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, all’assessore regionale competente Giuseppe Chianella, al presidente della Provincia di Perugia Nando Mismetti, alla consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi e ai rispettivi uffici con funzioni inerenti la manutenzione e la progettazione dell strade extracomunali. Continua a leggere

Asfalti su strade comunali ed extracomunali 2017

Strade regionali e provinciali, il settore viabilità della Provincia ha completato il risanamento del manto stradale lungo i tornanti di Montebuono, uno dei tratti più pericolosi della SR599. C’è ancora molto (ma molto!) da fare, finalmente però si è invertita la rotta. Urgenze per il nostro territorio rimangono la SP316 (Monte del Lago-San Feliciano) e la SP317 (Vignaia-Agello). Altri interventi dovranno comunque essere portati avanti anche sulla SR75bis. Un ringraziamento al settore viabilità della Provincia – che da poco ha parte significativa degli uffici proprio a Magione – ed in particolare alla consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi. Nella gallery fotografica che segue un breve riassunto per immagini dei principali interventi realizzati a Magione nell’ultimo periodo, non solo sulla viabilità provinciale o regionale ma anche su quella comunale del capoluogo e delle frazioni.  Continua a leggere

Strade sicure, interventi sulla viabilità extracomunali a Sant’Arcangelo

Santarcangelo di Magione, sistemazione strada regionaleMAGIONE 6 maggio 2016 – Una serie di interventi molto attesi, che integrano quelli realizzati lo scorso anno, sono stati effettuati lungo la strada regionale 599 nel tratto che attraversa il centro abitato di Sant’Arcangelo di Magione. I lavori di bitumatura, realizzati dal settore viabilità della Provincia di Perugia con finanziamento della Regione Umbria, hanno riguardato il rifacimento del manto stradale di circa un chilometro della strada regionale 599. In particolare, sono stati asfaltati i tratti che vanno dal monumento ai caduti fino all’inizio del marciapiede, dove è anche stata realizzata dal Comune di Magione una nuova illuminazione led, e dal camping Polvese all’incrocio con via della Cooperazione. Continua a leggere

Magione, strade sorvegliate: telecamere al bivio per Chiusi

Rotonda Magione, rotatoria bivio Chiusi SR599 SR75bis(30 dicembre 2015) Telecamere posizionate all’incrocio del bivio di Chiusi tra le strade regionali 75bis e 599, una telecamera orientabile, un etilometro probatorio e un telelaser per il rilevamento delle targhe sono alcuni degli strumenti che il Comune di Magione, in concerto con la stazione dei carabinieri e il corpo di polizia municipale, metterà in atto al fine di garantire un maggior controllo del territorio. Il sindaco Giacomo Chiodini ha reso note, in consiglio comunale, le attività programmate rispondendo ad un’interrogazione del consigliere di opposizione Paolo Baldassarri. «In accordo con le forze dell’ordine – spiega Chiodini – si è deciso di installare quattro telecamere fisse e una orientabile, che permette di avere un raggio di visualizzazione più ampio, sulla rotatoria del bivio per Chiusi. Tutto il traffico in uscita e in entrata dal paese verrà pertanto monitorato attraverso un sistema di videosorveglianza. Le informazioni acquisite saranno condivise tra carabinieri e vigili urbani che potranno utilizzare i dati raccolti in caso di segnalazioni o fatti criminosi». Continua a leggere

Strade provinciali: asfalti a Sant’Arcangelo, San Savino e San Feliciano

San Savino, asfaltatura via dei pozziRilevante intervento della Provincia di Perugia per il rifacimento di circa 1,5 chilometri di strade regionali e provinciali nel territorio di Magione. Toccate prevalentemente la regionale 599 per Chiusi nei tratti cittadini di Sant’Arcangelo e lungo i tornanti tra Dirindello e Montebuono; la regionale 75bis per brevi tratti in viale Umbria e a ridosso dello svincolo di Magione sul raccordo Perugia-Bettolle; la provinciale 316bis con la ribitumatura di quasi metà del percorso di via dell’Emissario; la provinciale 316 in alcune percorrenze di San Feliciano e sulla salita dei Pozzi a San Savino. Quest’ultima di particolare significato perchè completamente dissestata malgrado sia l’accesso principale al Parco del Trasimeno per chi viene da Perugia ed Assisi. Gli interventi realizzati non sono certamente risolutivi del problema, in particolare sulla trafficata strada regionale 599 per Chiusi. Si prevede però, in particolare per il centro abitato di Sant’Arcangelo ulteriori interventi sulla viabilità di pertinenza comunale. Continua a leggere

Frana di Sant’Arcangelo, finalmente risperta la strada in due sensi di marcia

Frana Sant'Arcangelo, riaperta la due corsie dopo tre anni di cantiere. Foto di Alice GuerriniFinalmente la strada regionale 599 del Trasimeno è stata riaperta a doppio senso di circolazione. Possono finalmente tirare un sospiro di sollievo i cittadini e i lavoratori che per diversi anni si sono trovati a fare i conti con una viabilità a senso unico alternato a causa della frana avvenuta nel 2012 (Sant’Arcangelo). I lavori, il cui iter finanziario è durato per tutto il 2013, si sono risolti con un finanziamento ministeriale ottenuto dalla Regione Umbria e con una consegna, avvenuta alla fine del 2014. Interventi su cui la cittadinanza ha più volte reclamato una svolta, visti i disagi alla circolazione e su cui, altrettanto spesso, la politica locale si è fatta sentire: sono recenti sia la richiesta da parte del sindaco Giacomo Chiodini di un incontro tecnico, sia la protesta sollevata da parte del M5S di Magione. Continua a leggere

Sant’Arcangelo, pressing su Banca di Mantignana per sostituire Unicredit.

Sant'Arcangelo sul Trasimeno dipinto da Gerardo Dottori nella sala consiliare del palazzo del Comune a MagioneSul piatto ci sono 350 promesse di trasferimento di conti corrente, il dato altissimo di 50mila presenze turistiche annuali e l’affacciarsi su una strada regionale di grande percorrenza come la 599 per Chiusi e Castiglione del Lago. Tre elementi che caratterizzano la frazione lacustre di Sant’Arcangelo e su cui il comitato nato in paese dopo la chiusura dello sportello Unicredit sta puntando per convincere altri istituti bancari a venire in sostituzione dell’ex Cassa di risparmio di Perugia, presente da circa 40 anni. Qualche positiva apertura si è registrata in un recente incontro tenutosi a Mantignana tra la direzione del Credito cooperativo umbro, Banca di Mantignana e di Perugia; Giacomo Chiodini, sindaco di Magione; i rappresentanti del comitato paesano formato da Gianfranco Cialini, studioso di storia locale; Giancarla Sordi, consigliere comunale; Fausto Cerquaglia, presidente proloco Sant’Arcangelo; Augusto Raiconi, presidente Unione ristoratori ed albergatori del Trasimeno (Urat). Continua a leggere

Sant’Arcangelo, al via i lavori per la frana sulla SR599

Sant'Arcangelo, lavori in corso per il consolidamento della frana vicino al vecchio pontileProcedono con celerità i lavori di consolidamento della frana di Sant’Arcangelo di Magione con la tecnica delle terre armate e il riambientamento, attraverso rimboschimenti che consentiranno di non distinguere più il muro rinforzato dal resto della vegetazione. La ditta che si è aggiudicata l’appalto per la sistemazione della parete crollata nell’ormai lontano 2012 ha già predisposto il muro contenitivo in cemento armato. Una buona notizia per tutti coloro che transitano lungo la strada regionale 599 del Trasimeno inferiore, costretti al momento al senso unico alternato regolato da un semaforo. In questi anni il disagio per la viabilità è cresciuto, soprattutto nei periodi estivi con la presenza di numerosi turisti, ma il 2015 sarà l’anno della svolta. Continua a leggere