Rotatoria svincolo Magione, parere positivo Anas

MAGIONE 23/06/2017 – Parere favorevole di Anas al progetto che prevede la realizzazione della rotatoria allo svincolo di Magione sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle. Una notizia che mette un altro tassello nel percorso di realizzazione di un’opera viaria di notevole importanza per Magione e per tutto il Trasimeno. Lo svincolo, infatti, oltre ad essere collocato in prossimità di un’area fortemente vocata al commercio e all’artigianato, rappresenta una delle più pratiche vie di uscita dal raccordo per raggiungere la Toscana attraverso la strada regionale 599 del Trasimeno. La rotatoria dà anche soluzione ai problemi di sicurezza viaria legati ad uno snodo stradale tra i più cruciali della viabilità regionale. Nelle prossime settimane seguiranno gli accordi tra Comune e privati per definire tempi e modalità di realizzazione dei lavori; la variante al piano regolatore con l’approvazione del progetto definitivo. Continua a leggere

Ex Montana, nel palazzo arriva anche il settore viabilità della Provincia

MAGIONE 15 MARZO 2017 – Sempre di più un polo amministrativo multifunzionale. Sono stati ufficialmente inaugurati i nuovi spazi dedicati alla zona 2 del settore provinciale viabilità nell’ex edificio della Comunità Montana a Magione. Con l’arrivo di questo ulteriore servizio, l’edifico diventa sede di uffici destinati in parte al Comune, in parte alla polizia municipale Trasimeno nord-est, alla Forestale e ora anche alla Provincia. “In questa struttura – spiega il vicesindaco di Magione, Massimo Lagetti – è nato un vero e proprio polo efficiente di servizi per i cittadini. Con l’arrivo degli uffici della viabilità della Provincia di Perugia, si completa il progetto di riqualificazione dell’edificio della ex Comunità Montana Monti del Trasimeno”. Continua a leggere

Ponte Caina, via libera da Soprintendenza: non è bene culturale

Ponte Caina, tra Villa e la SP172 in località PucciarellaMAGIONE – Dopo una lunga ed a tratti estenuante discussione con la Soprintendenza alle belle arti e al paesaggio dell’Umbria l’amministrazione comunale ha ottenuto parere positivo all’allargamento del ponte sul Caina tra Collesanto e la strada provinciale 172 (zona Pucciarella). Si tratta di un punto trafficato, per la presenza dello svincolo di Mantignana, e pericoloso per la strada strettissima e la visibilità scarsa. L’opera di allargamento, sebbene un po’ rimaneggiata rispetto al primo progetto, garantirà comunque una carreggiata di sette metri. Ottenere il parere positivo della Soprintendenza è stata una mezza odissea, sbloccata di recente grazie ad una dettagliata ricerca dello storico Giovanni Riganelli. A seguire l’articolo sul Corriere dell’Umbria del 3 settembre 2016 a firma di Alice Guerrini. Continua a leggere

Magione, Regione cofinanzia svincolo: rotatoria Mercatone Uno si farà

Rotatoria allo svincolo di Magione, progetto di massimaMAGIONE 1 agosto 2016 – La copertura finanziaria per la riqualificazione dello svincolo di Magione sul raccordo Perugia-Bettolle è ormai completa. Dalla Regione Umbria è infatti arrivato un contributo di 250mila euro per la realizzazione dell’opera, che si sommano al contributo per circa mezzo milione di euro di alcuni imprenditori privati pronti ad insediarsi nelle vicinanze dell’uscita dalla superstrada. Il progetto, di fatto esecutivo, avvierà a breve le varie conferenze di servizi per l’approvazione dell’opera. Il Comune di Magione intanto – con la notizia del finanziamento regionale – ha inserito l’intervento nell’aggiornamento del documento unico di programmazione approvato nei giorni scorsi in consiglio comunale. Soddisfazione viene espressa da parte di Giacomo Chiodini, primo cittadino di Magione, per «il riconoscimento del valore di un’opera strategica per tutta l’area del Trasimeno, che intreccia oltre al raccordo autostradale anche le strade regionali 75bis e 599. Un ringraziamento sentito – sottolinea Chiodini – va alla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e all’assessore regionale alle infrastrutture Giuseppe Chianella: entrambi hanno immediatamente compreso l’occasione che veniva a profilarsi con il cospicuo finanziamento messo a disposizione dai privati». Continua a leggere

Strade sicure, interventi sulla viabilità extracomunali a Sant’Arcangelo

Santarcangelo di Magione, sistemazione strada regionaleMAGIONE 6 maggio 2016 – Una serie di interventi molto attesi, che integrano quelli realizzati lo scorso anno, sono stati effettuati lungo la strada regionale 599 nel tratto che attraversa il centro abitato di Sant’Arcangelo di Magione. I lavori di bitumatura, realizzati dal settore viabilità della Provincia di Perugia con finanziamento della Regione Umbria, hanno riguardato il rifacimento del manto stradale di circa un chilometro della strada regionale 599. In particolare, sono stati asfaltati i tratti che vanno dal monumento ai caduti fino all’inizio del marciapiede, dove è anche stata realizzata dal Comune di Magione una nuova illuminazione led, e dal camping Polvese all’incrocio con via della Cooperazione. Continua a leggere

Turismo, previsioni positive: incontro tra operatori ed amministrazione

Turismo Trasimeno, consueto incontro di inizio stagione a MagioneMAGIONE 26 aprile 2016 – Il nuovo camper service di San Feliciano e l’imposta di soggiorno al centro del recente incontro tenutosi tra amministrazione comunale di Magione, operatori turistici del territorio e associazioni di categoria. La riunione, promossa ogni anno all’inizio della stagione turistica, ha lo scopo di condividere le scelte del Comune con i soggetti interessati, su un settore economico fondamentale per l’area del Trasimeno. «Un’occasione – ha spiegato il sindaco Giacomo Chiodini – per fare squadra tra pubblico e privato, dando trasparenza all’utilizzo delle risorse finanziarie provenienti dall’imposta di soggiorno e tracciare assieme le azioni di sviluppo per il futuro. I primi dati sulla stagione sono molto buoni ed è per questo importante rafforzare la vocazione turistica di un territorio al momento terzo in Umbria per visitatori dopo Perugia ed Assisi». Continua a leggere

Raccordo, Anas riapre galleria: innalzati gli standard di sicurezza

Raccordo Perugia Bettolle, lavori completati nella galleria Magione a TorricellaMAGIONE 25 marzo 2016 – «Apprendiamo con piacere – dichiara Massimo Lagetti, vicesindaco del comune di Magione – il termine dei lavori sul raccordo Perugia-Bettolle all’interno della galleria tra gli svincoli di Magione e Torricella. In vista del ponte pasquale era essenziale che una delle strade di maggior percorrenza fosse completamente aperta al traffico». «Ringraziamo Anas – prosegue – per la rapidità con cui ha operato il cantiere e per aver garantito, per tutto il periodo della chiusura di una delle due carreggiate, un flusso di traffico regolare e in sicurezza». Gli interventi – finalizzati al miglioramento del livello di servizio e all`innalzamento degli standard di sicurezza della circolazione lungo la direttrice – hanno riguardato, in particolare, l`ammodernamento degli impianti tecnologici e di sicurezza all`interno delle gallerie (illuminazione led, antincendio, videosorveglianza) compresa l`installazione di segnaletica luminosa, pannelli a messaggio variabile, colonnine SOS oltre al rifacimento del rivestimento interno e del piano viabile). Continua a leggere

Magione, strade sorvegliate: telecamere al bivio per Chiusi

Rotonda Magione, rotatoria bivio Chiusi SR599 SR75bis(30 dicembre 2015) Telecamere posizionate all’incrocio del bivio di Chiusi tra le strade regionali 75bis e 599, una telecamera orientabile, un etilometro probatorio e un telelaser per il rilevamento delle targhe sono alcuni degli strumenti che il Comune di Magione, in concerto con la stazione dei carabinieri e il corpo di polizia municipale, metterà in atto al fine di garantire un maggior controllo del territorio. Il sindaco Giacomo Chiodini ha reso note, in consiglio comunale, le attività programmate rispondendo ad un’interrogazione del consigliere di opposizione Paolo Baldassarri. «In accordo con le forze dell’ordine – spiega Chiodini – si è deciso di installare quattro telecamere fisse e una orientabile, che permette di avere un raggio di visualizzazione più ampio, sulla rotatoria del bivio per Chiusi. Tutto il traffico in uscita e in entrata dal paese verrà pertanto monitorato attraverso un sistema di videosorveglianza. Le informazioni acquisite saranno condivise tra carabinieri e vigili urbani che potranno utilizzare i dati raccolti in caso di segnalazioni o fatti criminosi». Continua a leggere

Frana di Sant’Arcangelo, finalmente risperta la strada in due sensi di marcia

Frana Sant'Arcangelo, riaperta la due corsie dopo tre anni di cantiere. Foto di Alice GuerriniFinalmente la strada regionale 599 del Trasimeno è stata riaperta a doppio senso di circolazione. Possono finalmente tirare un sospiro di sollievo i cittadini e i lavoratori che per diversi anni si sono trovati a fare i conti con una viabilità a senso unico alternato a causa della frana avvenuta nel 2012 (Sant’Arcangelo). I lavori, il cui iter finanziario è durato per tutto il 2013, si sono risolti con un finanziamento ministeriale ottenuto dalla Regione Umbria e con una consegna, avvenuta alla fine del 2014. Interventi su cui la cittadinanza ha più volte reclamato una svolta, visti i disagi alla circolazione e su cui, altrettanto spesso, la politica locale si è fatta sentire: sono recenti sia la richiesta da parte del sindaco Giacomo Chiodini di un incontro tecnico, sia la protesta sollevata da parte del M5S di Magione. Continua a leggere

Frana di Sant’Arcangelo, sindaco Magione “richiama” Provincia su ritardi

Frana di Sant'Arcangelo di Magione sul lago TrasimenoIl sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, ha chiesto ufficialmente al presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, «un incontro tecnico-politico per dare una sterzata definitiva ai ritardi accumulati sui lavori della frana di Sant’Arcangelo di Magione sulla strada regionale 599 per Chiusi». «Sono necessarie spiegazioni dettagliate – ha osservato Chiodini, secondo quanto riferisce una nota del Comune – sull’oggettiva situazione dell’azienda impegnata nel cantiere, che dall’inizio dell’estate lavora a singhiozzo, e soprattutto su come s’intende procedere per il completamento dell’opera e la riapertura della strada. Preminente interesse è la qualità dell’intervento, strettamente legato ad aspetti di sicurezza, ma si è di fronte ad un disagio esasperante che va avanti ormai da anni». Continua a leggere

« Post precedenti Post successivi »