Frana di Sant’Arcangelo, finalmente risperta la strada in due sensi di marcia

Frana Sant'Arcangelo, riaperta la due corsie dopo tre anni di cantiere. Foto di Alice GuerriniFinalmente la strada regionale 599 del Trasimeno è stata riaperta a doppio senso di circolazione. Possono finalmente tirare un sospiro di sollievo i cittadini e i lavoratori che per diversi anni si sono trovati a fare i conti con una viabilità a senso unico alternato a causa della frana avvenuta nel 2012 (Sant’Arcangelo). I lavori, il cui iter finanziario è durato per tutto il 2013, si sono risolti con un finanziamento ministeriale ottenuto dalla Regione Umbria e con una consegna, avvenuta alla fine del 2014. Interventi su cui la cittadinanza ha più volte reclamato una svolta, visti i disagi alla circolazione e su cui, altrettanto spesso, la politica locale si è fatta sentire: sono recenti sia la richiesta da parte del sindaco Giacomo Chiodini di un incontro tecnico, sia la protesta sollevata da parte del M5S di Magione. Continua a leggere

Frana di Sant’Arcangelo, sindaco Magione “richiama” Provincia su ritardi

Frana di Sant'Arcangelo di Magione sul lago TrasimenoIl sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, ha chiesto ufficialmente al presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, «un incontro tecnico-politico per dare una sterzata definitiva ai ritardi accumulati sui lavori della frana di Sant’Arcangelo di Magione sulla strada regionale 599 per Chiusi». «Sono necessarie spiegazioni dettagliate – ha osservato Chiodini, secondo quanto riferisce una nota del Comune – sull’oggettiva situazione dell’azienda impegnata nel cantiere, che dall’inizio dell’estate lavora a singhiozzo, e soprattutto su come s’intende procedere per il completamento dell’opera e la riapertura della strada. Preminente interesse è la qualità dell’intervento, strettamente legato ad aspetti di sicurezza, ma si è di fronte ad un disagio esasperante che va avanti ormai da anni». Continua a leggere

Diserbanti lungo le pubbliche vie, il divieto del Comune

GlifosateUn utilizzo consapevole e l’applicazione di quanto disposto dal consiglio comunale in materia di diserbanti ed erbicidi lungo le vie pubbliche. È questo l’oggetto della comunicazione inviata dal sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, ad Anas, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) e ferrovie dello Stato, per ribadire il divieto di utilizzo di glisofate e prodotti analoghi, considerati pericolosi per la salute umana. Il consiglio comunale di Magione, con delibera del 2014, ha infatti approvato all’unanimità la mozione presentata dal M5S che prevede il divieto all’uso del diserbo chimico nel territorio comunale. Continua a leggere

Mercatone Uno, la crisi della catena di negozi tocca anche Magione

Mercatone Uno logoLa crisi a livello nazionale della catena Mercatone Uno non risparmia il negozio di Magione. Oltre ad esprimere solidarietà e vicinanza a chi vi lavora da anni, si sta cercando di mettere in moto azioni che possano concretamente favorire una positiva soluzione della vertenza. L’obiettivo è difendere l’occupazione. Anche provando a rendere più attrattiva quell’area commerciale, così da incoraggiare – se sarà necessario (speriamo di no!) – altri soggetti a subentrare nell’attività. La riqualificazione dello svincolo in uscita dal raccordo Perugia-Bettolle risponde alla duplice esigenza di migliorare la sicurezza e la viabilità stradali, ma anche di rafforzare il nostro polo commerciale. Continua a leggere

Sant’Arcangelo, al via i lavori per la frana sulla SR599

Sant'Arcangelo, lavori in corso per il consolidamento della frana vicino al vecchio pontileProcedono con celerità i lavori di consolidamento della frana di Sant’Arcangelo di Magione con la tecnica delle terre armate e il riambientamento, attraverso rimboschimenti che consentiranno di non distinguere più il muro rinforzato dal resto della vegetazione. La ditta che si è aggiudicata l’appalto per la sistemazione della parete crollata nell’ormai lontano 2012 ha già predisposto il muro contenitivo in cemento armato. Una buona notizia per tutti coloro che transitano lungo la strada regionale 599 del Trasimeno inferiore, costretti al momento al senso unico alternato regolato da un semaforo. In questi anni il disagio per la viabilità è cresciuto, soprattutto nei periodi estivi con la presenza di numerosi turisti, ma il 2015 sarà l’anno della svolta. Continua a leggere

Raccordo Perugia – Bettolle, Consiglio di Stato boccia ipotesi pedaggio

Giacomo Chiodini

Giacomo Chiodini

Magione 18 maggio 2014 – “Una buona notizia per i magionesi e per tutti quelli che vivono e lavorano nella fascia nord-est del Trasimeno, da Tuoro a Perugia. Il previsto pedaggio Anas, a carico degli utenti che percorrono giornalmente il Raccordo autostradale Perugia-Bettolle, è stato definito illegittimo dal Consiglio di Stato. Almeno per ora, si allontana il pericolo di un assurdo balzello a carico di lavoratori, pendolari, turisti, aziende, professionisti e normali cittadini che da più di 30 anni usano la superstrada per spostamenti rapidi. Continua a leggere

Post successivi »