Magione

Magione e Corciano, Tim investe un milione di euro in banda ultralarga

PERUGIA 21 febbraio 2017 – Un milione di euro per garantire entro il 2017 100Megabit al secondo nelle zone residenziali di Corciano e Magione. Investimento straordinario attratto anche dalla lungimirante opera realizzata dai due comuni con la posa di oltre 17 chilometri di cavidotto pubblico finanziato nel 2015 tramite fondi ministeriali. I programmi a Magione e a Corciano prevedono di raggiungere la quasi totalità della popolazione entro il mese di giugno. Ridotto al minimo l’impatto dei lavori per i residenti grazie alla tecnica di aggiornamento dei cabinet telefonici (45 cabine in totale) e l’utilizzo delle infrastrutture esistenti. Continua a leggere

Fabbrica Rondini, conclusa bonifica: a breve il concorso d’idee

Fabbrica dismessa Rondini Magione(30 dicembre 2015) Eliminazione di elementi in amianto, messa in sicurezza di strutture pericolanti e rimozione di rifiuti e detriti. Si è conclusa da qualche giorno, con questi interventi, la bonifica straordinaria di parte della fabbrica Rondini, edificio industriale dismesso da decenni situato nel centro storico di Magione. L’operazione si è resa necessaria dopo anni di abbandono, seguiti alla chiusura della storica fabbrica produttrice di letti e mobili in ferro e all’acquisto, nel 2005, dell’intera area da parte del Comune di Magione. «L’intervento di bonifica – sottolinea Giacomo Chiodini, sindaco di Magione – era un passo obbligato per garantire la qualità ambientale in una zona ad alta residenzialità. Nei prossimi mesi l’amministrazione procederà alla pubblicazione di un bando per avviare un concorso di idee sulla riqualificazione e il riutilizzo dell’immobile. La posizione della fabbrica all’interno del centro storico di Magione – conclude il primo cittadino – rende di particolare importanza questo progetto che dovrà essere, anche attraverso il concorso di idee e il confronto con i cittadini, il più partecipato possibile». Continua a leggere

Appalti, comuni Trasimeno e Corciano uniscono le forze

Sindaci Rossi, Betti, Batino e Chiodini firmano centrale unica appaltiCentrale unica di committenza per Corciano, Castiglione, Magione e Passignano: i sindaci del Trasimeno firmano un accordo per una maggiore efficienza amministrativa e qualità organizzativa nel settore degli appalti. Martedì 10 novembre è stata infatti sottoscritta dai sindaci dei comuni di Corciano, Castiglione del Lago, Magione e Passignano sul Trasimeno la convenzione per gestire in forma associata la centrale di committenza. La centrale – in base anche alla normativa vigente in materia di appalti degli enti locali – dovrà curare lo svolgimento di gare di evidenza pubblica per l’aggiudicazione di lavori, servizi e forniture superiori alla soglia di 40mila euro a base di gara. Continua a leggere

Scuola, nuovi spazi alle elementari di Magione

Scuola elementare Lombardo Radice MagioneLocali aggiuntivi per le attività didattiche saranno presto disponibili nel plesso scolastico della scuola elementare Lombardo Radice di Magione. Sono infatti in corso i lavori di riadattamento ad uffici dell’area a piano terra un tempo occupata dalle cucine della mensa, da tempo esterna all’immobile di via della Ripa. L’intervento consentirà infatti di spostare gli uffici del personale amministrativo della scuola al piano terreno, liberando ulteriori superfici per classi e laboratori. Continua a leggere

Turismo, a Magione presenze top: più 14 per cento in un anno

Magione Cultura mappa miniaturaSono i dati migliori degli ultimi anni in fatto di presenze turistiche per Magione, che tra i comuni del Trasimeno è quello che nel periodo tra gennaio-settembre 2015 ha fatto registrare il maggior numero di presenze turistiche: 238.300 in tutto, considerando i 41.855 del settore alberghiero e i 196.525 dell’extralberghiero. Un primo posto che fa entrare Magione nelle posizioni di rilievo nella classifica a livello regionale. E’ stato un 2015 roseo per il capoluogo lacustre che grazie alla forte ripresa, soprattutto del settore extralberghiero, torna a toccare numeri rassicuranti che non vedeva dal 2000. “Magione ha registrato un afflusso molto positivo – commenta il presidente dell’Urat, Augusto Raiconi – che si allinea con i buoni risultati ottenuti dal Trasimeno come comprensorio, dietro solo all’Assisano e al Perugino”. Magione registra un aumento di circa il 14% passando dalle 207.793 presenze del 2014 alle oltre 238mila del 2015. Continua a leggere

Giovanni da Pian di Carpine avvicina Magione a Kharkhorin

Il sindaco di Kharkhorin Enkhbat Lamzav e il vicegovernatore di Uvurkhangai Bajargal Osorkhuu a Magione (3)Impegnati a Torino per scambi e progetti con l’Italia non hanno voluto mancare una visita a Magione. Si tratta del sindaco di Kharkhorin, Enkhbat Lamzav, e del vicegovernatore della provincia di Uvurkhangai, Bajargal Osorkhuu, legati a questa città dalla figura di Giovanni da Pian di Carpine, il frate francescano che nel 1245 raggiunse, primo occidentale a farlo, la Mongolia dei Tartari. Ad organizzare la visita Alfredo Savino, console onorario d’Italia in Mongolia, ed Umberto Mannocchi, presidente del comitato locale dedicato a frate Giovanni. Ad accompagnare in Umbria i due illustri ospiti padre Giorgio Marengo, missionario della congregazione della Consolata. All’incontro – che si è tenuto nella sala del consiglio comunale, proprio sotto il dipinto che ritrae uno dei momenti salienti del viaggio di Giovanni da Pian di Carpine – erano presenti il sindaco Giacomo Chiodini, Vanni Ruggeri delegato alla cultura del Comune, Umberto Mannocchi e diversi cittadini. I due rappresentanti hanno anche partecipato, nella mattinata, alla Festa del Bersagliere. Continua a leggere

Caserino di Magione, nuovo acquedotto per servire quartiere Rondolina

Caserino di Magione, realizzazione nuovo acquedotto RondolinaCirca 400 metri di conduttura per un investimento di 200mila euro a carico di privati per dare risposta al notevole aumento di popolazione. Potenziamento della rete idrica a Magione per dare risposta agli abitanti di Caserino: la nuova rete collega il serbatoio dell’acqua potabile di piazza Carpine con la zona della Rondolina per una lunghezza di circa 400 metri. Per l’attuazione dei lavori è stato interrotto momentaneamente il traffico in una parte di via Garibaldi. Continua a leggere

Violenza sulle donne, in tanti alla marcia per dire “Basta!”

Marcia contro la violenza sulle donne Passignano Magione1Una marcia colorata da grappoli di palloncini arancioni quella che domenica 4 ottobre ha visto uomini e donne, tra cui molti giovanissimi, camminare da Passignano a Magione per dire basta alla violenza sulle donne. All’iniziativa – promossa da Coop centro Italia sezione del Trasimeno a conclusione del progetto che ha visto impegnati i soci e i lavoratori in iniziative per sensibilizzare al problema della violenza sulle donne – hanno partecipato i sindaci dei comuni di Passignano, Ermanno Rossi, e Magione, Giacomo Chiodini e il presidente di Coop Centro Italia Giorgio Raggi. Una presenza, quella del primo cittadino magionese, particolarmente significativa perché sarà proprio il comune di Magione a ospitare il primo sportello antiviolenza del Trasimeno. Continua a leggere

Venticinque anni di solidarietà con la Misericordia di Magione

Misericordia di Magione, la torta dei venticinque anni e i volontari Fabrizio Alunni e Filippo RigucciCommozione, orgoglio ed uno sguardo agli obiettivi futuri. Due pubblicazioni e tre giorni di festa per celebrare venticinque anni dalla fondazione della Fraternita di Misericordia di Magione. Grande spazio al divertimento agli stand dell’Ortone nel centro storico del capoluogo ed il tributo ai soci fondatori di una delle associazioni più conosciute ed apprezzate dell’area del Trasimeno. Alla conferenza di apertura oltre al governatore Roberto Dolciami, hanno portato il proprio contributo il corettore dell’associazione Don Stefano Orsini; Sergio Brozzi, ideatore e fondatore della Misericordia nel 1990; Sandro Costantini, responsabile del servizio per la Regione dell’Umbria; Maurizio Fattorini, funzionario dei vigili del fuoco; Giorgio Fuso, direttore del centro di salute di Magione; Ilaria Capolsini del centro di oncoematologia pediatrica di Perugia in testimonianza di un dono ricevuto dal reparto per le terapie dei piccoli pazienti; Maurizio Oliviero, professore ordinario di diritto pubblico comparato presso l’Università degli Studi di Perugia. Continua a leggere

Collesanto, un centro storico che riparte: un luogo in cui vivere

Collesanto di Magione, lavori di sistemazione fogne, acquedotto ed interramento cavi luglio 2015Un piccolo paesino vicino all’abitato di Villa, situato proprio a ridosso delle vigne dell’azienda vitivinicola Pucciarella, che grazie all’impegno di privati ed al supporto dell’amministrazione comunale ha iniziato una completa riqualificazione del proprio centro storico. Collesanto, borgo collinare al confine tra Magione e Corciano, si candida ad essere un luogo ideale per vivere, tra storia e natura ma vicino alle principali vie di comunicazione e ai servizi pubblici. L’avvio di questo processo di recupero architettonico è prevalentemente merito dei privati. Questi hanno acquistato una serie di immobili abbandonati e semidiroccati dalla parrocchia e da altri enti ecclesiastici (Curia, Confraternita del santissimo Rosario ed Istituto diocesano di sostentamento del clero). Continua a leggere

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле