San Feliciano

San Feliciano, bilancio positivo per farmacia comunale

MAGIONE – L’Afas di San Feliciano dimostra che le farmacie comunali funzionano: producono utili per gli enti locali e sono un presidio importante per la salute e per la vita dei piccoli paesi. Grazie a tutto lo staff che vi lavora e ad Afas Perugia per la determinazione con cui in questi anni ha portato avanti questa esperienza di successo. Anche quest’anno, come sempre avvenuto dalla sua fondazione nel 2000, viene presentato un bilancio economico positivo di cui essere orgogliosi. Continua a leggere

Fontanella acqua, al servizio di San Feliciano e di chi va ad Isola Polvese

MAGIONE – Inaugurata a San Feliciano la “fontanella” di Umbra Acque: erogherà acqua naturale, gassata e refrigerata alimentata dalla rete pubblica. Il distributore, per essere funzionale anche ai turisti, è stata collocato sul lungolago in prossimità del pontile da cui partono i traghetti per Isola Polvese. Il progetto promuove il consumo di acqua a “km zero”, sicura, controllata ogni giorno e che contribuisce a salvaguardare l’ambiente, grazie al risparmio della plastica dei contenitori e alla riduzione di anidride carbonica relativa al trasporto delle merci. Un litro e mezzo di acqua, liscia o gassata, costerà cinque centesimi. All’inaugurazione – dove la cooperativa Pescatori del Trasimeno ha offerto degustazioni di pesce fritto del lago – erano presenti gli alunni delle scuole di San Feliciano assieme alle insegnanti e numerosi curiosi. Hanno partecipato per Umbra Acque il presidente Gianluca Carini, l’amministratrice delegata Tiziana Buonfiglio e il consigliere Bruno Ceppitelli; per il Comune di Magione il sindaco Giacomo Chiodini e parte della giunta; per l’Autorità umbra per rifiuti e idrico (Auri) il direttore Giuseppe Rossi. Continua a leggere

Asfalti su strade comunali ed extracomunali 2017

Strade regionali e provinciali, il settore viabilità della Provincia ha completato il risanamento del manto stradale lungo i tornanti di Montebuono, uno dei tratti più pericolosi della SR599. C’è ancora molto (ma molto!) da fare, finalmente però si è invertita la rotta. Urgenze per il nostro territorio rimangono la SP316 (Monte del Lago-San Feliciano) e la SP317 (Vignaia-Agello). Altri interventi dovranno comunque essere portati avanti anche sulla SR75bis. Un ringraziamento al settore viabilità della Provincia – che da poco ha parte significativa degli uffici proprio a Magione – ed in particolare alla consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi. Nella gallery fotografica che segue un breve riassunto per immagini dei principali interventi realizzati a Magione nell’ultimo periodo, non solo sulla viabilità provinciale o regionale ma anche su quella comunale del capoluogo e delle frazioni.  Continua a leggere

Polvese, il jazz di Guidi inaugura il molo: lavori in corso sull’Isola

ISOLA POLVESE 04/08/2017 – Il tramonto sul lago Trasimeno e le note del piano: sono questi gli ingredienti della performance speciale di Giovanni Guidi tenutasi venerdì 4 agosto all’Isola Polvese. In occasione dell’inaugurazione del nuovo molo dell’isola, recentemente ristrutturato grazie all’impegno di Officina sociale umbra – Arci Perugia, il musicista folignate si è esibito in concerto per piano solo sulla terrazza della struttura. Il concerto è stato preceduto da un brindisi di benvenuto al molo e seguito da un apericena in terrazza. Diversi i cantieri di ristrutturazione aperti sull’Isola (bar, albergo, ristorante). Se questo fa presagire un 2018 di definitiva ripartenza per l’Isola, non sono poche le lamentele raccolte tra i visitatori per il livello di accoglienza. Valutazioni oggettive che hanno convinto gli stessi organizzatori di “Isola di Einstein” a slittare, dopo cinque edizioni di grande successo, al 2018 il nuovo evento. Continua a leggere

Barchetto di San Feliciano, il rogo e il futuro del Museo

MAGIONE 17/06/2017 – Un rogo notturno avvenuto lo scorso mese – su cui rimangono ancora diversi interrogativi, in particolare sulla sua natura dolosa o colposa – ha ridotto in cenere l’ultimo esemplare di “Barchetto del Trasimeno”: un simbolo della vita e dell’economia del lago. Il fatto, con tutta probabilità frutto di uno scellerato atto di vandalismo, è avvenuto all’interno del cortile del Museo della Pesca di San Feliciano. Risalente ai primi decenni del Novecento, veniva utilizzato per un tipo di pesca a strascico detta “Gorro”. Alla barca nel tempo era stata aggiunta una cabina per il trasporto delle persone verso Isola Polvese. Più tardi, ormai esaurita la sua funzione, veniva restaurato da Jean Pierre Capolsini, attuale presidente della Lega Navale del Trasimeno, ed esposto nell’area esterna del museo. Tralasciando qui le indagini scaturite con la distruzione del barchetto, è certo che il rogo di un reperto storico come il barchetto non può essere declassato a semplice ragazzata, ma appare come un gesto molto grave di inciviltà ed inconsapevolezza del danno arrecato. Ne sono scaturite molte polemiche, ma anche qualche opportunità per il futuro ed una travolgente voglia di impegno di associazioni e volontari per trovare fondi per una ricostruzione dell’antica barca andata distrutta. Continua a leggere

Polvese, investimenti su tutti i fronti: si spera in un’estate d’oro

MAGIONE 23/05/2017 – Quella di Isola Polvese promette di essere un’estate da incorniciare. Tra appena una settimana, dopo una lunga attesa, saranno finalmente inaugurati i lavori di restauro dell’antico complesso monastico di San Secondo, meglio conosciuto come convento degli Olivetani. Di proprietà della Provincia di Perugia – come tutta l’isola e le relative pertinenze – l’edificio risale all’XI secolo e rappresenta una straordinaria testimonianza sulla vita nel corso della storia nella più grande delle isole del lago Trasimeno. Un recupero imponente, riguardante sia gli esterni che gli interni, che permetterà all’edificio di diventare un centro di studi di ricerca e didattica ambientale gestito da Arpa Umbria. Più a valle – sul versante Est dell’isola – si lavora alacremente per garantire una stagione estiva all’altezza delle aspettative, malgrado i numerosi lavori ancora in corso. Quali lavori? Lo spiega Anna Lia Sabelli Fioretti in un recente articolo su Il Corriere dell’Umbria del 4 maggio scorso. Continua a leggere

Magione cardioprotetta, nuovo defibrillatore a San Feliciano

MAGIONE – Un Comune sempre più cardioprotetto. Prosegue con l’inaugurazione del nuovo defibrillatore posizionato in piazza della Repubblica a San Feliciano, la collocazione di questi essenziali strumenti in diverse parti del territorio comunale. Il dispositivo sanitario è stato donato alla cittadinanza dalla locale farmacia comunale Afas il cui presidente, Virgilio Puletti, nel suo intervento in occasione dell’inaugurazione ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra l’azienda da lui presieduta e l’amministrazione comunale: “una delle prime del Trasimeno – ha dichiarato – a impegnarsi per un comune cardioprotetto e che può contare sul funzionamento eccellente della farmacia comunale della frazione lacustre”. Puletti ha anche sottolineato l’ottimo rapporto di fiducia esistente tra il personale della farmacia (Gabriele Gasco direttore, Giacomo Grasselli collaboratore e Sergio Bigi coadiutore) e la cittadinanza.

Continua a leggere

Con la Valnerina nel cuore: in 300 ancora negli alberghi di Magione

palazzetto-sport-magione-centro-smistamento-beni-prima-necessita-per-popolazioni-terremotate-norcia

MAGIONE – Magione è stato il Comune umbro ad aver accolto il numero più alto di persone provenienti dai territori della Valnerina colpiti dal sisma. La sera di domenica 30 ottobre – nel piazzale antistante il Palazzetto dello Sport – sono arrivati i primi autobus da Norcia, carichi di famiglie rimaste senza casa. Proprio quella mattina la città di San Benedetto veniva infatti colpita e semidistrutta da un terremoto di magnitudo molto alta, pari a 6,5 gradi Ricther. Nel Trasimeno e nel Perugino, dove le scosse sono state solo avvertite senza provocare danni, sono confluite in quei giorni oltre mille persone. Circa trecento di queste hanno trovato ricovero in hotel come “Ali sul Lago” e “Le Tre Isole” a San Feliciano e “Le Rocce” a Villa; a Torricella – ma nel versante del Comune di Passignano – circa sessanta sono stati invece accolti dall’hotel “Il Gabbiano”. Continua a leggere

San Feliciano, i proprietari restaurano il palazzo di Ferdinando Cesaroni

palazzo-cesaroni-a-san-feliciano-durante-i-lavoriMAGIONE – Mentre esce in libreria un volume scritto a più mani sulla straordinaria figura di Ferdinando Cesaroni, i proprietari restaurano l’omonimo palazzo nel centro storico di San Feliciano. Una dimora signorile ricca di storia e cultura – tappa immancabile durante le visite al Trasimeno della famiglia Cesaroni, proprietaria dal 1863 anche di Isola Polvese – che domina lo splendido centro storico del borgo. Proprio lì accanto il Comune ha contribuito al miglioramento estetico del centro storico facendosi carico, tramite convenzione con la Parrocchia, della tinteggiatura esterna del piccolo cinema parrocchiale, utilizzato dai ragazzi del posto per allestimenti teatrali ed altre attività sociali. Sulla straordinaria storia di Ferdinando Cesaroni e dei suoi figli, così legati a Perugia e al Trasimeno si consiglia la lettura del volume “Ferdinando Cesaroni: la strategia del ragno, vicende ed opere in Umbria”. Continua a leggere

Furti motori imbarcazioni, pescatori e sindaco dal Prefetto

Furti ai motori delle barche, incontro con il prefetto di Perugia Raffaele CannizzaroPERUGIA 13 giugno 2016 – Il fenomeno di furti su imbarcazioni nelle darsene della costa nord est del lago Trasimeno non accenna a fermarsi. Dopo una lunga serie di denunce ed appelli, per aumentare i controlli e stroncare il traffico di motori da imbarcazione rubati, il problema viene sollevato direttamente al prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro. Per i pescatori di professione, ma anche per i semplici proprietari di natanti turistici, la questione sta diventando sempre più insostenibile. I furti che avvengono prevalentemente di notte hanno toccato le darsene di Sant’Arcangelo, San Feliciano e Torricella. Il prefetto ha promesso maggior attenzione al fenomeno, ma anche un interlocuzione più serrata con la Provincia di Perugia per migliorare l’illuminazione e la sorveglianza dei siti, anche con video controllo. Il mercato a cui sono destinati i furti di motore sembra essere quellod dell’Europa orientale. A muoversi con maggior determinazione contro questi reati è la cooperativa pescatori del Trasimeno di San Feliciano, rappresentata all’incontro sia dal presidente Aurelio Cocchini che dall’amministratore Valter Sembolini.

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле