Paesaggio

Telefonia ed elettromagnetismo, nessun nuovo impianto a Magione

Le antenne di telefonia mobile sono imprescindibili. Possono però produrre inquinamento elettromagnetico e creare interferenze con il paesaggio. Magione è uno dei pochi comuni in Umbria ad essersi dotato, grazie alla consulenza Polab, di un piano antenne e di monitoraggi sui livelli di elettromagnetismo prodotti. Il Piano antenne – mentre procedono le misurazioni, direttamente scaricabili online – ha terminato da poco la fase di ricevimento da parte degli operatori di eventuali piani di estensione della copertura dei servizi telefonici. Nessuna nuova espansione è prevista dai principali marchi del mercato. A Magione quindi non ci saranno quindi nuove installazioni di antenne autorizzabili per tutto il biennio 2018-2019. I programmi di sviluppo dei singoli operatori telefonici sono infatti da depositare obbligatoriamente in ossequio a quanto previsto dal piano annuale delle antenne, strumento di cui l’amministrazione comunale si è dotata proprio per garantire l’installazione controllata degli impianti radioelettrici. Continua a leggere

Antria, il progetto per la piazza debutta ad Expo Casa

BASTIA UMBRA – Presentato a “Expo Casa” 2018 a Bastia Umbra il progetto di recupero e valorizzazione della piazza centrale del borgo storico di Antria. Il lavoro – parte integrante del protocollo stipulato tra Comune di Magione, dipartimento di ingegneria civile e ambientale dell’Università di Perugia e Accademia di belle arti “Pietro Vannucci” – è l’epilogo di molteplici attività didattiche e di ricerca: dal workshop di disegno del prof. Luciano Tittarelli alla realizzazione del modello ligneo dell’abitato di Antria costruito dagli studenti del corso di modellistica del prof. Giuseppe Fioroni; fino all’ipotesi progettuale del piazzale informe dove si svolge ogni estate la “Sagra dell’oca” che è il progetto presentato in occasione di “Expo Casa 2018” dai prof. Paolo Belardi e Simone Bori. Continua a leggere

Elettromagnetismo, con “Piano antenne” parte monitoraggio

MAGIONE 28/10/2017 – A Magione una centralina mobile di rilevazione sta controllando alcuni impianti radioelettrici del territorio. Dopo l’approvazione in consiglio comunale del cosiddetto “Piano antenne”, la società consulente del Comune di Magione Polab srl di Pisa, sta infatti procedendo nella verifica dei livelli dei campi elettromagnetici nei pressi delle principali installazioni. Al momento non ci sono elementi di preoccupazione alcuna. L’attività rientra tra le azioni di controllo e vigilanza che l’amministrazione comunale ha previsto nel Regolamento comunale per l’installazione degli impianti radioelettrici approvato recentemente in consiglio comunale. Alla società Polab è stato affidato il servizio di redazione del Piano comunale per la telefonia mobile e del relativo regolamento di attuazione comprensivo del monitoraggio. La centralina mobile di monitoraggio sarà in continuo dei campi elettromagnetici e sarà posizionata di volta in volta in luoghi ritenuti maggiormente sensibili, quali scuole uffici centri di interesse e di aggregazione valutati idonei e compatibili, dal punto di vista tecnico, per il posizionamento. Al fine di una corretta acquisizione dei dati, e conseguente analisi sugli impatti elettromagnetici prodotti dalle stazioni radio base, la centralina monitorerà i livelli dei campi elettromagnetici per un periodo non inferiore a tre mesi per impianto. Continua a leggere

Molini Fagioli, Consiglio di Stato favorevole all’ampliamento

MAGIONE 27/09/2017 – (testo tratto da il Corriere dell’Umbria) I Molini Fagioli possono procedere con l’ampliamento delle proprie strutture: sei nuovi silos per l’immagazzinamento di grani e farine. È il Consiglio di Stato ad essersi definitivamente espresso in favore dell’azienda, ribaltando di fatto la sentenza di primo grado del Tar Umbria che aveva invece messo in discussione la legittimità del progetto e anche i presupposti del piano regolatore comunale di Magione in materia di volumi tecnici in zone produttive. Dopo una lunga vicenda amministrativa – oggetto di diversi contenziosi, di natura civile, amministrativa e penale, aperti negli ultimi anni tra l’azienda e i vicini più prossimi – sembra oggi essersi definitivamente chiuso uno dei contenziosi più complessi nella zona di Magione, dove anche il Comune rischiava di incappare in potenziali aspetti risarcitori. Le materie del contendere tra Molini Fagioli e vicinato sono innumerevoli: rumore, regolarità dei confini e, soprattutto, la pratica edilizia di ampliamento del molino approvata nel 2014 sul finire dell’ultima consiliatura. Continua a leggere

Diserbanti, sanzioni per uso improprio glifosate

MAGIONE 14/08/2017 – Controlli della polizia municipale e sanzioni fino a 500 euro per l’uso improprio di diserbanti e pesticidi. Il Comune di Magione – in seguito ad alcune modifiche normative europee e nazionali intercorse nel tempo – ha rilasciato una nuova versione della propria ordinanza, risalente al 2015, sul “non corretto uso di prodotti fitosanitari”. All’interno trovano spazio anche le modalità di utilizzo del glifosato, potente erbicida brevettato dalla Monsanto e definito “probabilmente cancerogeno per l’uomo” dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc). Sull’utilizzo del glifosato lo stesso Ministero della salute nel 2016 ha individuato una serie di prescrizioni per impedirne l’utilizzo nelle zone “frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili”. La Regione Umbria ha inoltre innovato la propria normativa con l’approvazione di nuove linee di indirizzo “per gli utilizzatori professionali in materia di impiego dei prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o di gruppi vulnerabili”. Continua a leggere

Un piano per governare la “giungla delle antenne”

MAGIONE 14 aprile 2017 – (da Il Messaggero Umbria, Selenio Canestrelli) Antenne di telefonia mobile, il Comune prepara un piano particolareggiato per il posizionamento di nuovi impianti sul territorio, sia nel versante cittadino che in quello lacustre. Dopo l’approvazione del consiglio comunale, nei mesi scorsi, di una mozione specifica (scaturita anche in seguito alla vicenda dell’installazione di un’antenna a San Feliciano), ora il sindaco Giacomo Chiodini dice di aver firmato un contratto con una azienda di Pisa «che ha già predisposto una bozza di piano antenne da valutare insieme con l’Amministrazione comunale, in modo da dare certezze in un settore così complesso».

Continua a leggere

Cittadinanza onoraria di Magione agli artisti Bartella e Raponi

MAGIONE 07/02/2017 – Agli artisti umbri Luciana Bartella e Umberto Raponi è stata consegnata la cittadinanza onoraria di Magione dal sindaco Giacomo Chiodini e dal presidente del consiglio comunale Vanni Ruggeri. Tanti gli amici, tra cui molti artisti, presenti alla cerimonia, molti dei quali oggi residenti al Trasimeno buen retiro anche dei due coniugi, uniti nella vita come nell’arte, che hanno scelto di vivere a San Feliciano dove hanno trasferito anche il loro studio. Tenendo fede alla loro generosità nel condividere la loro opera, Luciana Bartella e Umberto Raponi hanno fatto dono di alcune loro opere a tutti i presenti e all’Amministrazione comunale. Continua a leggere

Antria, studenti universitari “a consulto” sul futuro del borgo

Consulto per Antria, la locandina dell'evento alla cantina PucciarellaMAGIONE 9 luglio 2016 – “Consulto per Antria: sedici idee per una piazza”. Un nuovo possibile assetto architettonico per il cuore del centro storico di Antria, borgo di origine medievale nel comune di Magione. A cimentarsi in questa scommessa gli studenti del corso di laurea magistrale in ingegneria edile-architettura dell’università di Perugia. A guidarli due docenti di rilievo come Paolo Belardi e Pietro Carlo Pellegrini. Al termine di uno studio, durato il semestre delle lezioni e consistito in diversi rilievi sul campo, i progetti dei ragazzi sono stati sottoposti al vaglio di una giuria composta da Brunello Cucinelli, imprenditore; Maurizio Oliviero, docente universitario a Giurisprudenza; Sauro Montanelli, assessore comunale all’urbanistica di Magione; Giovanni Riganelli, storico; Francesca La Rocca, presidente dell’associazione “Vivi il paese”. Ne è emerso uno spaccato vivo e dinamico per Antria, con la premiazione di un’idea degli studenti Erica Cernuto, Patrizia Mariani e Michela Natalicchi. Interessanti tutti gli elaborati che permetteranno all’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco Massimo Lagetti, e alle associazioni locali di fare una riflessione importante sul futuro del centro storico della frazione. L’appuntamento si è svolto, di fronte ad una sala gremita, alla cantina Pucciarella del fondo pensionistico Cariplo che sorge proprio ai piedi del castello di Antria. Continua a leggere

Vignaia, Comune di Magione e Cucinelli inaugurano parcheggio

Brunello Cucinelli spiega agli abitanti di Vignaia le trasformazioni in corso nella valle di SolomeoMAGIONE 31 maggio 2016 – “Vignaia è uno dei punti panoramici più suggestivi per ammirare Solomeo e la sua valle, oggetto di straordinarie trasformazioni orientate alla tutela del paesaggio e dell’ambiente: anche questo ha convinto Brunello Cucinelli ad aiutare il Comune, che aveva già avviato un progetto, a realizzare nel borgo un parcheggio da trenta posti auto”. E’ con queste parole che Giacomo Chiodini, sindaco di Magione, durante la cerimonia di inaugurazione della nuova area sosta di Vignaia, ha descritto il rapporto tra l’imprenditore del cashmere e la frazione, di appena duecento abitanti, situata al confine tre i comuni di Corciano e Magione. Continua a leggere

Lavori pubblici e privati nell’affascinante borgo di Monte del Lago

Monte del Lago, risanamento del percorso lungo le mura vista lago Trasimeno(Magione, 9 febbraio 2016) Accanto ad interventi su immobili privati – restauro del Frantoio Palombaro e di un edificio prossimo a Villa Schnabl – l’amministrazione comunale sta sistemando il percorso delle mura panoramiche (lavori eseguiti da Spaccia srl): un grazie speciale va a Luca ed Andrea Palombaro, oltre che al nuovo “cittadino magionese” Fred Theijsmeijer. L’intervento di demolizione dei vecchi gabinetti pubblici rientra invece nel risanamento del percorso delle mura trecentesche. I vespasiani, realizzati circa cinquant’anni fa proprio in prossimità di porta Trasimena e ormai da tempo in disuso, deturpavano uno degli angoli più suggestivi dell’antico paese. onsolidamento e restauro della cinta muraria. Eliminazione della vegetazione infestante.

Continua a leggere

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле