Agello, Comune investe in sport e aggregazione

MAGIONE – Una frazione di circa duemila abitanti; una società sportiva con un settore giovanile ben organizzato, riferimento per molte famiglie con bambini; un bel centro storico arroccato in cima ad un colle, visibile dalla vicina Perugia; tante associazioni dalle solide radici che rendono vivo il tessuto sociale e culturale: Agello è tutto questo. La scelta di impegnare gli uffici tecnici del Comune di Magione nel progetto di trasformazione del vecchio campo in terra battuta – pieno di fango e pozzanghere in inverno ma duro come un sasso in estate – in una moderna superficie sintetica è stata infine premiata con un il riconoscimento di un finanziamento agevolato del Credito sportivo tramite il Coni. L’opera è seguita dall’assessore ai lavori pubblici Nazareno Annetti, affiancato da Eleonora Maghini, anch’essa membra di giunta e originaria proprio di Agello.

Campo in sintetico per sostenere il settore giovanile Con la realizzazione di un campo in erba sintetica – i cui lavori richiederanno diversi mesi dell’anno 2018 – s’incrementa l’offerta delle strutture sportive presenti nel territorio comunale di Magione. Il nuovo progetto si aggiunge agli altri in fase di realizzazione riguardanti i terreni di gioco di Magione capoluogo e delle frazioni di Sant’Arcangelo, Villa-Soccorso e San Savino. Il sintetico di Agello è stato presentato, nel corso di un affollato incontro pubblico. L’assemblea – utile ad affrontare diversi temi relativi all’amministrazione comunale e alle necessità della frazione – ha visto la partecipato dell’Asd Agello con il presidente Fabrizio Mezzasoma. Per la società l’obiettivo è avere un campo adeguato agli allenamenti e alle partite del settore giovanile e della prima squadra. Il sintetico sarà dotato d’illuminazione notturna e renderà necessari alcuni adeguamenti agli spogliatoi e alle aree d’accesso alla struttura. L’investimento consentirà di rafforzare e qualificare il luogo di maggior socializzazione del frazione di Agello.

Altri interventi su viabilità, centro storico ed associazioni Tramite slide sono stati riassunti gli investimenti fatti ad Agello nelle ultime annualità, ma anche annunciati alcune opere di prossima realizzazione, tra cui l’attesissimo intervento di risanamento stradale sul tratto paesano della strada provinciale SP317 (lavori per 500 metri entro 2018, Provincia). Sono stati inoltre ricordati: il complesso lavoro di messa insicurezza e ripristino delle campane della torre cittadina, realizzato assieme al comitato del 25esimo del crocifisso; la pavimentazione, gli infissi e l’impiantistica per rendere funzionale la sala al piano terreno del torrione; i nuovi spogliatoi con solare termico e l’impianto elettrico nella sala polivalente dei locali concessi alla sportiva Asd Agello; la realizzione della nuova sede Avis con un significativo finanziamento comunale di 15mila euro a cui si sono aggiunte cospicue risorse dell’Avis; le manutenzioni straordinarie in piazza piazza Agilla (livellamento pavimentazione, dissuasori in ghisa su scalette San Rocco) e sulla cinta (4mila euro in somma urgenza). Il decoro urbano, è stato inoltre sottolineato, è affidato alla proloco di Agello tramite Patto civico. Per la scuola sono stati invece fatti investimenti nella palestra (pareti morbide) e, soprattutto, sul parco giochi.

Tutti gli interventi dedicati allo sport a livello comunale Proseguono intanto i lavori presso lo stadio comunale “Lamberto Ragni” del Ventinella a Soccorso, finalizzati alla realizzazione di un secondo terreno di gioco per allenamenti. A Magione si stanno definendo gli ultimi elementi progettuali per una ridefinizione dei posti auto e di un “percorso salute” che abbracci l’area sportiva ricompresa tra il palazzetto dello sport e lo stadio. A Sant’Arcangelo dopo il nuovo sistema di illuminazione si procederà al completamento delle parti esterne. A San Savino, su un terreno dato in comodato d’uso al locale circolo ricreativo, la Proloco – con la collaborazione dell’amministrazione comunale – sta predisponendo un’area polivalente dedicata a diverse discipline sportive. Il palazzetto dello sport di Magione ha invece beneficiato di oltre 50mila euro dal 2014 ad oggi per il rifacimento degli impianti, di alcune pavimentazioni, l’installazione del fotovoltaico e del sistema “scaccia piccioni” su tetto e sulle calate.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: