Mense scolastiche, dalla gara d’appalto miglioramenti al servizio

punto-cottura-cir-bacanella-di-magioneMAGIONE – Anno scolastico al via con un nuovo appalto per le mense di asilo nido e scuole materne, elementari e medie. Ad aggiudicarsi la gara di gestione del servizio di refezione scolastica nei plessi del comune di Magione è stata Cir Food: l’appalto avrà durata fino al 2021. Molte le novità sulla tavola dei nostri ragazzi. «Con il rinnovo del contratto – fa sapere Eleonora Maghini, assessore ai servizi scolastici – abbiamo predisposto alcune modifiche che prevedono una maggiore sostenibilità sociale e ambientale oltre che confermare la tendenza all’utilizzo di prodotti biologici e con marchi controllati».

Le novità del servizio mensa Tra le principali novità il consumo di acqua potabile dell’acquedotto comunale servita in caraffe sterilizzate che porterà alla riduzione di bottiglie di plastica; eliminazione in tutti i plessi della scuola dell’infanzia e primaria dell’uso di stoviglie di plastica non riciclabili; utilizzo di alimenti biologici per frutta, verdura, legumi, uova e carni suine, Dop i formaggi e l’olio extravergine, nessun utilizzo di alimenti surgelati e impiego di pesce del lago Trasimeno. La quasi totalità dei prodotti saranno reperiti nel territorio regionale. A breve un incontro pubblico per presentare fornitori e servizi nonché, per chi vorrà, visite organizzate al centro cottura.

Contenimento degli sprechi e controlli sul cibo Durante l’anno scolastico verranno realizzati progetti di educazione alimentare da condividere con le istituzioni scolastiche integrandoli al’interno dell’offerta formativa. Previste azioni volte al contenimento degli sprechi. Cir food, con un’apposita convenzione con la società cooperativa Babele, destinerà infatti il cibo non consumato a soggetti in situazioni di disagio o difficoltà. «La presenza del tempo pieno – conclude l’assessore – riconfermato in tutti i plessi scolastici, è per noi un servizio di supporto fondamentale alle famiglie che continuiamo a sostenere nonostante le difficoltà di bilancio. La mensa è, in questo contesto, un momento importante a cui dedichiamo grandi controlli per garantire il massimo della qualità del cibo consumato ma, anche, occasione per apprendere modi corretti di nutrirsi come dimostrano i progetti di educazione alimentare che abbiamo chiesto fossero inseriti nel capitolato d’appalto».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

займы онлайн срочный займ в ставрополе займы онлайн в барнауле
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: