Un parco giochi “inclusivo” sul lungolago di San Feliciano

Lungolago di San Feliciano, gli operai del Comune di Magione hanno avviato i lavori di sistemazione dell’area verde del pontile.

Assieme ai nuovi giochi e alla pavimentazione anti-trauma – grazie all’impegno di un gruppo di residenti – sarà installato il primo gioco inclusivo del Trasimeno, accessibile ed utilizzabile anche da bambini con disabilità. Un grazie particolare a Stefania Stefanoni e Lucia Costantino per l’idea e la pazienza nel raccogliere, assieme alla ProLoco San Feliciano e alle altre associazioni del paese, i fondi necessari.

L’investimento complessivo dell’amministrazione, incoraggiata dall’iniziativa spontanea dei residenti sul delicatissimo tema della disabilità infantile, è di circa 25mila euro. Anche altre aree verdi del comune saranno oggetto di riqualificazione.

Un grazie anche a Luca Panichi per la presenza in occasione del lancio del progetto e all’ufficio tecnico comunale per la realizzazione dell’opera.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.