Centro storico, orari sosta: confronto con i commercianti

MAGIONE – Nuovi orari di sosta nel centro storico di Magione: confronto tra commercianti ed amministrazione comunale in vista dell’inaugurazione del parcheggio “La Conca”. Niente strisce blu, ma possibilità di sostare a tempo indeterminato solamente nelle aree di via Di Vittorio e di via Roma. L’estensione del disco orario, gratuito, riguarderà l’intera piazza Giacomo Matteotti, il piazzale antistante la scuola elementare e materna e la piazzetta di fronte all’uscita pedonale dall’ascensore al livello di via Roma. Invariati tutti gli altri dischi orari già regolamentati via XX settembre, via Memorabile e piazza Mengoni. La discussione con i commercianti del centro storico, riuniti in assemblea alla sala cinema Carpine, è ruotata sulla lunghezza del limite orario. Alcuni esercenti erano più orientati ai 60 minuti massimi altri per estendere la frazione di tempo a 90 o 120 minuti. L’opzione mediana di un’ora e mezzo esclusi orari serali, notturni e pausa pranzo sembra infine essere la preferita dalle attività. Per i residenti saranno previsti permessi in grado di non far rispettare i limiti orari potendo parcheggiare liberamente in tutte le aree.

In merito al parcheggio in realizzazione, la giunta e il sindaco hanno avuto modo di fare chiarezza – anche tramite l’utilizzo di proiezioni slide – su alcuni aspetti poco conosciuti. In particolare sui tempi è stato ribadito l’obiettivo di terminare tutti i lavori entro giugno 2018. E’ stato anche ricordata la genesi, ormai lontana nel tempo, dell’opera: ereditata dalla precedente amministrazione, individuata all’inizio degli anni Ottanta nel piano regolatore e finanziata con fondi extracomunali oltre una decina di anni fa. La strada di collegamento al parcheggio – che sarà intitolata su proposta della commissione toponomastica al sindaco Alfiero Bastreghi, primo cittadino di Magione dal 1975 al 1988 – è il tratto iniziale della futura via di circonvallazione di Magione: un percorso, già tracciato nel piano regolatore, che collega via Roma al quartiere della stazione. In un futuro prossimo questa racchetta stradale permetterà di percorrere corso Raffaele Marchesi addirittura in senso unico, risolvendo in via definitiva uno dei problemi più sentiti dalla comunità dei commercianti e dei residenti del centro. Il parcheggio “La Conca” porta con sé centoventi posti auto in più, consentendo di avere capienza sufficiente in tutte le occasioni, dal mercato del giovedì all’uscita della scuola elementare, fino agli eventi ricreativi.

La fine della sosta lunga in piazza Giacomo Matteotti consentirà inoltre di interrompere la sosta lunga – che blocca il ricambio di auto – trasformando tutte le soste del centro storico in parcheggi a disco orario (gratuiti ma limitati nel tempo). Con il nuovo parcheggio, non esisteranno più giustificazioni alla sosta selvaggia su corso Raffaele Marchesi: piazza Giacomo Matteotti e tutte le vie del centro saranno a disco orario gratuito e il posto auto sarà più facile a trovarsi. Anche in piazza Giovanni da Pian di Carpine sarà data una stretta alla sosta impropria, da sempre limitata al solo carico e scarico. In ultimo si è sottolineato il limitato impatto paesaggistico. Il progetto è tutto in terre armate, tenderà a rinverdire immediatamente. L’area sarà interamente coperta da videosorveglianza e avrà alcune colonnine di ricarica elettrica.

Nella gallery oltre a foto di stato di avanzamento del parcheggio La Conca, altri interventi ed iniziativa nel centro storico di Magione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.