Magione, strade sorvegliate: telecamere al bivio per Chiusi

Rotonda Magione, rotatoria bivio Chiusi SR599 SR75bis(30 dicembre 2015) Telecamere posizionate all’incrocio del bivio di Chiusi tra le strade regionali 75bis e 599, una telecamera orientabile, un etilometro probatorio e un telelaser per il rilevamento delle targhe sono alcuni degli strumenti che il Comune di Magione, in concerto con la stazione dei carabinieri e il corpo di polizia municipale, metterà in atto al fine di garantire un maggior controllo del territorio. Il sindaco Giacomo Chiodini ha reso note, in consiglio comunale, le attività programmate rispondendo ad un’interrogazione del consigliere di opposizione Paolo Baldassarri. «In accordo con le forze dell’ordine – spiega Chiodini – si è deciso di installare quattro telecamere fisse e una orientabile, che permette di avere un raggio di visualizzazione più ampio, sulla rotatoria del bivio per Chiusi. Tutto il traffico in uscita e in entrata dal paese verrà pertanto monitorato attraverso un sistema di videosorveglianza. Le informazioni acquisite saranno condivise tra carabinieri e vigili urbani che potranno utilizzare i dati raccolti in caso di segnalazioni o fatti criminosi». Continua a leggere

Alta velocità: Farneta può essere la nuova Terontola dell’Umbria

Il lago Trasimeno visto dalla città di CortonaNon senza qualche difficoltà provo a dare un contributo in merito alla localizzazione della stazione dei treni ad alta velocità Medietruria. L’ostacolo principale ad affrontare l’argomento sta nella battaglia, legittima e comprensibile, che diversi sindaci dell’area sud ovest del Trasimeno hanno portato avanti per avere a Chiusi l’unica fermata prevista tra Roma e Firenze. Al Trasimeno siamo abituati a fare squadra e se proprio non si vuole sposare una causa si evita quanto meno di boicottarla. Ora che l’idea di Chiusi sembra definitivamente tramontata – qualcuno poteva davvero immaginare di andare a prendere il treno veloce da Perugia passando per la Pievaiola? – è giunto il momento che si trovi una sufficiente coesione regionale per favorire la realizzazione della stazione dell’alta velocità nell’area di Cortona, la più prossima all’Umbria e la più veloce da raggiungere dal capoluogo e non solo. Continua a leggere

Sant’Arcangelo, al via i lavori per la frana sulla SR599

Sant'Arcangelo, lavori in corso per il consolidamento della frana vicino al vecchio pontileProcedono con celerità i lavori di consolidamento della frana di Sant’Arcangelo di Magione con la tecnica delle terre armate e il riambientamento, attraverso rimboschimenti che consentiranno di non distinguere più il muro rinforzato dal resto della vegetazione. La ditta che si è aggiudicata l’appalto per la sistemazione della parete crollata nell’ormai lontano 2012 ha già predisposto il muro contenitivo in cemento armato. Una buona notizia per tutti coloro che transitano lungo la strada regionale 599 del Trasimeno inferiore, costretti al momento al senso unico alternato regolato da un semaforo. In questi anni il disagio per la viabilità è cresciuto, soprattutto nei periodi estivi con la presenza di numerosi turisti, ma il 2015 sarà l’anno della svolta. Continua a leggere