Mercatone Uno, nuovo acquirente scrive ai lavoratori

MAGIONE – Si è conclusa positivamente, e non era affatto scontato, la vertenza nazionale Mercatone Uno che vedeva anche Magione al centro della scena con il suo storico negozio all’uscita del raccordo Perugia-Bettolle. Dopo l’impegno dei commissari straordinari nominati dal Ministero dello sviluppo economico e l’individuazione di un acquirente per 55 dei 78 negozi della catena (altri 13 sono stati venduti alla Globo), stanno anche arrivando notizie positive sul lato occupazionale. I lavoratori di Magione, in cassa integrazione da tempo, hanno infatti in questi giorni ricevuto proposte di contratto di lavoro da parte di Shernon, il gruppo che si è aggiudicato il pacchetto di punti vendita in Italia. Seppur rimangono ancora dubbi sui tempi effettivi di riapertura del negozio, con un documento circolato in ambienti sindacali che individuava addirittura l’anno 2020, è ormai acclarato che – aderendo al nuovo contratto – i circa 30 dipendenti di Mercatone Uno ancora rimasti dopo tre anni dalla chiusura non dovrebbero avere interruzioni occupazionali o di cassa integrazione guadagni qualora la riapertura dovesse effettivamente ritardare. Continua a leggere

Mercatone Uno, nuovo bando vendita scade a dicembre

IMOLA – Offerte vincolanti fino al 14 dicembre: a luglio gli interessati all’azienda erano 11, molte di queste offerte comprendono – secondo indiscrezioni – anche il negozio di Magione. Altro passo in avanti verso la nuova vita di Mercatone Uno. I commissari straordinari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari hanno infatti pubblicato oggi il nuovo regolamento di vendita a trattativa privata per la cessione dei complessi aziendali. “Tutti i soggetti interessati – spiegano da Mercatone Uno – avranno tempo fino al 14 dicembre per presentare le proprie offerte vincolanti”. Per la struttura di Magione, che continua ad avere 35 persone in cassaintegrazione (erano 40 nel 2015), è prevista la riapertura natalizia per pochi giorni. Evento spot che coincide con i giorni decisivi per la partita, il cui risultato è atteso per i primi giorni del 2018. Intanto i sindacati sono all’opera per un prolungamento dei tempi della cassaintegrazione, attualmente ferma al prossimo gennaio. Continua a leggere

Mercatone Uno, nuovo bando: scadenza a metà maggio

ROMA 19 gennaio 2017 – Nuovo bando di gara per la vendita del Mercatone Uno. I commissari straordinari della società in amministrazione straordinaria l’hanno illustrato incontrando al Mise i rappresentanti nazionali e territoriali delle organizzazioni sindacali, i rappresentanti delle regioni interessate e i componenti della task force governativa che segue la procedura di amministrazione straordinaria del gruppo ed alcuni sindaci. Preliminarmente i Commissari hanno fornito informazioni sul provvedimento di sequestro preventivo delle quote della società CVE, appartenenti agli ex soci ed amministratori del Gruppo Mercatone Uno, motivato dalla necessità di evitare ulteriore dispersione di beni già di pertinenza delle imprese in amministrazione straordinaria. I Commissari hanno espresso apprezzamento per l’iniziativa della Procura della Repubblica di Bologna e della Guardia di Finanza a tutela dell’azienda, dei dipendenti e dei creditori. Continua a leggere

Mercatone Uno, asta deserta: sindaco preoccupato va in missione a Roma

mercatone-uno-il-negozio-di-magioneMAGIONE – Nessuna offerta di acquisto vincolante, ma prosegue l’attività amministrativa e sindacale per trovare una soluzione alla crisi del gruppo Mercatone Uno. Sulla vicenda interviene Giacomo Chiodini sindaco di Magione, Comune che ospita l’unica sede umbra della catena. «Dobbiamo prendere atto – afferma – della mancanza, al momento, di offerte d’acquisto per il gruppo Mercatone Uno nei termini previsti dal bando pubblicato dal Ministero delle sviluppo economico (Mise). Come già annunciato dai commissari – prosegue il sindaco – si sta già lavorando a un nuovo bando. Sarà premura dell’amministrazione comunale, del sindacato Cisl che a livello regionale segue questa delicata vertenza e dell’assessorato alle attività produttive della Regione umbria, attivarsi affinché questo nuovo tentativo di vendita contenga al suo interno specifiche tutele per i lavoratori coinvolti e per il negozio di Magione. In particolare – continua Chiodini – va evitato lo “spezzatino immobiliare” di una catena che ha fatto la storia del commercio in Italia e per questo mantiene ancora una grande appetibilità imprenditoriale». Continua a leggere

Mercatone Uno, summit al ministero: Magione ancora “in sospeso”

Roma, parlamentino Mise con commissari straordinari di Mercatone Uno. Ermanno Sgaravato, Vincenzo Tassinari e Stefano Coen con Giampiero CastanoSituazione in “sospeso” per il negozio Mercatone Uno di Magione che, assieme agli altri 78 punti di distribuzione presenti in tutta Italia, sarà oggetto di un bando di vendita che uscirà il prossimo mese di marzo. La notizia è stata data dai tre commissari nominati dal Ministero dello sviluppo economico (Mise) – Ermanno Sgaravato, Vincenzo Tassinari e Stefano Coen – in occasione dell’incontro tenutosi a Roma alla presenza dei delegati nazionali e locali delle sigle sindacali del settore commercio, dei rappresentanti delle regioni sede di negozi della catena e di alcuni amministratori locali tra cui il sindaco di Magione Giacomo Chiodini. Continua a leggere