Aree polivalenti, interventi a Sant’Arcangelo e Casenuove

santarcangelo-di-magione-completato-il-porticato-del-centro-polivalenteMAGIONE – Investimenti nelle aree polivalenti delle frazioni per migliorare la fruibilità dei luoghi di aggregazione: rispondono a questa esigenza il completamento del nuovo porticato nella zona sportiva e ricreativa di Sant’Arcangelo, legato al precedente intervento di illuminazione del campo da calcio, e l’installazione di una tettoia in legno a Casenuove nei pressi dei campi da bocce dell’area verde di via dei Fiordalisi. A Sant’Arcangelo l’amministrazione comunale ha accolto l’esigenza del nuovo porticato manifestata da società sportiva e proloco nel corso di diverse assemblee pubbliche in merito allo sviluppo dell’area ricreativa e sportiva della frazione lacustre. L’importo dei lavori, coperti interamente con fondi comunali, è stato di circa 30mila euro. casenuove-di-magione-nuova-tettoia-nei-giardini-pubblici-di-via-dei-fiordalisi

Gli interventi all’area polivalente di Sant’Arcangelo L’intervento completa così i lavori che hanno interessato la zona sin dagli anni Settanta. Risale infatti a quell’epoca la realizzazione del campo di calcio completo di edificio per spogliatoi e servizi con struttura portante in muratura e finiture esterne con intonaco e tinteggio. Nel corso degli anni 2002-2003 fu eseguito un ulteriore intervento relativo alla realizzazione di una gradinata spettatori posta sul lato est del campo di calcio costituita da cinque gradoni capace di accogliere circa 115 spettatori. Tra gli anni 2006 e 2009 fu eseguito un ulteriore intervento relativo alla realizzazione di un edificio da adibire a sala polivalente con i relativi servizi igienici per il personale e per il pubblico. Nel 2015 il campo sportivo è stato dotato di un impianto di illuminazione di ultima generazione che rispetta le vigenti normative sull’inquinamento luminoso e sul risparmio energetico rendendo il complesso sportivo uno dei più all’avanguardia del territorio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.